Perché dovresti evitare di utilizzare i servizi VPN basati negli Stati Uniti e nel Regno Unito

Perché molti servizi VPN si basano su posizioni offshore? Potresti chiederti perché. In effetti, i fornitori di rete privata virtuale più affidabili non hanno sede negli Stati Uniti o nel Regno Unito. E sì, si consiglia di utilizzare i servizi VPN basati su posizioni offshore anziché su quelli negli Stati Uniti e nel Regno Unito. Ciò è dovuto principalmente al fatto che i governi degli Stati Uniti e del Regno Unito sono noti per essere molto severi nell’applicazione delle leggi di sorveglianza nei confronti dei loro cittadini. Amano spiare quello che stanno facendo i loro cittadini.


Se stai utilizzando la VPN con sede negli Stati Uniti o nel Regno Unito, potresti non proteggere affatto la tua privacy online. Sì, potresti essere in grado di sbloccare siti Web censurati o soggetti a restrizioni, ma molto probabilmente i tuoi dati saranno conservati dal governo degli Stati Uniti o del Regno Unito poiché le società VPN sono tenute a farlo. Questo è solo uno dei motivi principali per cui i servizi VPN basati in località offshore sono maggiormente preferiti. Ci sono ancora molte altre ragioni. Ecco i motivi per cui dovresti evitare di utilizzare i servizi VPN con sede negli Stati Uniti e nel Regno Unito:

1. Il programma globale di sorveglianza di massa

Il governo degli Stati Uniti e del Regno Unito è molto ansioso di spiare i propri cittadini in molte cose che fanno. Diamo un’occhiata a una delle organizzazioni governative statunitensi chiamata NSA, che è famosa per spiare i cittadini sia offline che online. Naturalmente, l’obiettivo di questa organizzazione è proteggere gli interessi degli Stati Uniti e mantenere il Paese in una situazione stabile e sicura. Tuttavia, l’applicazione pratica di questo nobile obiettivo potrebbe sfuggire di mano a volte, minacciando la stessa privacy dei cittadini che stanno cercando di proteggere.

In questa fase, è sicuro presumere che i servizi VPN con sede negli Stati Uniti e nel Regno Unito abbiano un’elevata certezza di registrare l’attività dell’utente e di segnalarla al governo regolarmente o, se necessario. Questo è uno dei motivi per cui invece dovresti scegliere i servizi di rete privata offshore.

2. I tuoi dati privati ​​sono al sicuro

Per farla semplice, i servizi che non hanno sede negli Stati Uniti e nel Regno Unito non sono soggetti alle normative degli Stati Uniti e del Regno Unito, il che significa che le leggi degli Stati Uniti e del Regno Unito non possono raggiungere queste società VPN. Per gli utenti, significa che i loro dati possono sempre essere protetti senza alcun rischio di violazione della privacy. Questo perché questi servizi VPN non registrano né monitorano l’attività dell’utente durante l’utilizzo della rete privata. Significa anche più tranquillità per te.

3. Registrano i tuoi dati per il governo

Quando si utilizza una delle reti private virtuali con sede negli Stati Uniti o nel Regno Unito, si potrebbe pensare che la propria privacy sia sicura, ma non è così. I tuoi dati saranno regolati dalle leggi degli Stati Uniti o del Regno Unito, il che significa che, qualora fosse necessario, il governo può chiedere alla società di rivelare i dati di utilizzo per utenti specifici che desiderano conoscere. La società di rete privata sarà tenuta per legge a conformarsi alle richieste del governo. A tal fine, il servizio applicherà la registrazione e il monitoraggio dei dati durante l’utilizzo. Ecco perché non è del tutto sicuro per la tua privacy.

4. Il governo è sempre alla ricerca di un modo per spiarti

Il governo degli Stati Uniti o del Regno Unito è noto per aver cercato di trovare modi per spiare i propri cittadini, soprattutto online. Anche quando si utilizzano i servizi di rete privata, il governo ha programmi che consentono loro di penetrare nella rete privata e di provare a violarla per rivelare l’attività dell’utente. Questa pratica, sebbene possa avere successo o meno a seconda del sistema di sicurezza e crittografia della rete privata, può essere pericolosa per la privacy online per gli utenti VPN. Un altro motivo per passare a una società VPN offshore.

5. Le backdoor potrebbero essere inserite nel programma VPN

Ancora una volta, nel tentativo di spiare gli utenti e monitorare la loro attività online nonostante l’utilizzo della rete privata, il governo potrebbe inserire alcune backdoor nel programma VPN. Gli utenti potrebbero non rendersi conto che questo malware viene distribuito nel loro programma VPN, ma invierà silenziosamente i dati di utilizzo dagli utenti al governo. Ancora una volta, dipenderà dalla qualità del programma VPN stesso in termini di sistema di sicurezza e protezione. In ogni caso, sarebbe saggio evitare uno qualsiasi dei servizi VPN con sede negli Stati Uniti o nel Regno Unito, in particolare i servizi gratuiti di cui non ti fidi davvero o di cui non hai familiarità.

Kim Martin Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map