Perché il filtro Internet non è necessario e perché ora dovresti iniziare a sbloccare i siti web

La discussione sul filtraggio di Internet tra i funzionari del governo sta aumentando di giorno in giorno. Molte persone vogliono impedire agli utenti di Internet di godere liberamente della rete. Vogliono bloccare e censurare molti siti Web e pagare di più per l’accesso ad alcuni siti Web. Il filtro Internet è tutto intorno a noi e i governi del mondo hanno la loro versione o regole di filtro della rete. In un certo senso, con tali regole di filtraggio, ogni governo vuole controllare i propri utenti nella propria attività online.


Mentre il filtro Internet non è dannoso al 100% per gli utenti, poiché offre molti vantaggi per loro, potrebbe non essere affatto necessario. Se non riesci ad accedere a determinati siti Web a causa del blocco di tali siti Web da parte del governo o dell’ISP, è ora che tu li cambi ora. Con una VPN o una rete privata virtuale, il filtro di rete non ha alcun significato. Puoi goderti Internet gratuitamente senza restrizioni semplicemente attivando la tua connessione VPN. Ecco i motivi per cui il filtro Internet non è necessario e perché ora dovresti iniziare a sbloccare i siti Web:

1. Gli utenti hanno il diritto di accedere a Internet apertamente e liberamente

Sì, infatti, hai i diritti di una rete aperta e gratuita. Limitando Internet con una sorta di frontiera, coloro che applicano tali restrizioni privano effettivamente i tuoi diritti di utenti di Internet. In Cina, ad esempio, esiste qualcosa chiamato il grande firewall cinese, che è sostanzialmente il modo in cui il governo cinese dice ai cittadini che non sono autorizzati ad accedere a Internet oltre il grande firewall, il che significa che possono accedere solo ai siti Web che sono approvati dal governo. Da un lato, le regole sono lì per preservare la sicurezza del paese, ma dall’altro lato, funge da prigione che non consente ai cittadini di esplorare liberamente il mondo online. Questo è il caso di esempio in cui i diritti di privacy e sicurezza online degli utenti vengono compromessi.

2. Tratta gli utenti di Internet come i bambini piccoli

Quando dai un’occhiata all’elenco dei siti Web censurati o bloccati, la maggior parte di essi è costituita da siti Web non adatti agli utenti minorenni da visitare. Tuttavia, poiché il sistema di filtraggio interessa l’intero paese, significa che coloro che creano questo sistema di filtraggio trattano gli utenti di Internet come bambini piccoli, ai quali non è consentito accedere a tali siti Web “inappropriati”. Sarebbe meglio se il sistema di filtraggio funziona solo per bloccare i siti Web che possono essere potenzialmente dannosi per gli utenti, come phishing e siti Web fraudolenti. Ma, in realtà, i governi stanno bloccando tutti i siti Web che ritengono inappropriati per la visita di alcuni utenti, il che tratta efficacemente tutti gli utenti di Internet come i bambini.

3. Tratta gli utenti come potenziali criminali o guai

In molti casi, i governi stanno creando il sistema di filtraggio per proteggere il paese da eventuali attacchi dannosi. Agli utenti viene impedito l’accesso a siti Web contrari alla propaganda o all’ideologia del governo. Hanno la logica che se gli utenti accedono a tali siti Web, potrebbero diventare potenzialmente pericolosi per il governo. Che ne dici di usare tali informazioni solo per motivi di educazione o apprendimento? Secondo questa logica, il sistema di filtraggio di Internet tratta gli utenti medi di Internet come potenziali criminali o facinorosi, il che non è sempre il caso. Ciò che il governo dovrebbe fare è rafforzare la propria sicurezza informatica invece di bloccare alcuni siti Web non pertinenti.

4. Le persone cercheranno comunque di eludere il sistema di filtraggio

Uno dei motivi per cui il filtro Internet è una sorta di inutile e inutile è che gli utenti cercheranno di trovare un modo per aggirare tale sistema di filtraggio. Naturalmente, le persone sono curiose. Le persone vogliono sapere perché determinati siti Web vengono bloccati e perché dovrebbe essere loro impedito l’accesso a tali siti Web. Ad esempio, YouTube, il sito Web di streaming leader a livello mondiale, è bloccato in alcuni paesi. Naturalmente, le persone vorrebbero sapere di cosa tratta questo sito Web e perché non possono accedervi, mentre le altre persone in altri paesi possono accedervi. Pertanto, useranno la VPN per aggirare il sistema di filtraggio e liberarsi da tali restrizioni di Internet.

5. La formazione in materia di sicurezza e privacy online è ciò che conta

Invece di pensare a quali siti Web debbano essere bloccati o censurati, potrebbe essere meglio per il governo pensare a come educare le masse alla sicurezza e alla privacy online. Inoltre, dai ai genitori l’educazione sull’importanza del controllo parentale nell’era digitale. Il sistema di filtraggio non farà molto se le persone non sanno come rimanere al sicuro e private online. L’istruzione è ciò che conta perché fornirà ai cittadini o agli utenti di Internet le conoscenze necessarie per rimanere al sicuro online. Invece di essere paranoico di potenziali comportamenti pericolosi che derivano dalla libertà di Internet, il governo dovrebbe sostenere tale libertà di Internet dando ai cittadini l’educazione completa per stare al sicuro online.

Questi sono i motivi per cui il filtro Internet non è necessario e perché dovresti iniziare a sbloccare i siti Web ora. Se hai vissuto in base alle leggi restrittive di Internet nel tuo paese, puoi liberarti da tali limitazioni utilizzando un servizio VPN premium. Ti restituirà la tua libertà online. Quindi, inizia a sbloccare i siti Web oggi. Ma ricorda di essere un utente Internet responsabile in ogni momento.

Kim Martin Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map