Perché la perdita di dati può verificarsi quando si utilizza la VPN e come prevenirla

La funzione principale di una connessione VPN è quella di aiutare a mantenere la tua attività online privata, sicura e anonima, offrendoti la piena libertà su Internet. La connessione privata lavora per gestire varie possibili minacce da parte di hacker e altre terze parti senza scrupoli, nonché per impedire a terze parti di monitorare e monitorare la tua attività. Non solo, la VPN può anche aiutare a impedire a chiunque di intercettare il traffico di rete e rubare le tue informazioni private e personali.


Quando la connessione privata funziona come dovrebbe essere, è un potente strumento che puoi usare per tenerti al sicuro nelle tue attività online. Tuttavia, ci sono alcune occasioni in cui la connessione privata non fornisce la protezione che dovrebbe fornirti. Questo è quando si verificano perdite di dati, ed è questo il problema comunemente riscontrato dagli utenti che non conoscono la scena VPN e non sanno cosa fare per prevenirlo. Ecco perché la perdita di dati può verificarsi quando si utilizza VPN e come prevenirla:

1. La tua VPN potrebbe registrare la tua attività

Uno dei motivi più comuni per cui potresti perdere informazioni personali e private mentre sei connesso alla rete privata è perché la VPN registra la tua attività online e raccoglie dati su di te senza il tuo consenso. Tra i vari servizi VPN disponibili oggi sul mercato, solo alcuni fornitori affidabili e di buoni servizi sono onesti con te per quanto riguarda la conservazione dei dati. Molti altri fornitori di servizi, d’altra parte, non si preoccupano molto della tua privacy durante l’utilizzo della loro connessione privata e, di fatto, raccolgono i tuoi dati e li vendono a terze parti.

Come prevenirlo: Scegli il servizio VPN che ha una politica assoluta di non registrazione e tieni così tanto ai diritti di privacy online dei loro utenti.

2. La tua connessione privata potrebbe cadere improvvisamente

Quando si utilizza una connessione privata, in realtà si sta mascherando la connessione normale con l’indirizzo IP privato. Questo indirizzo IP privato diventa quindi l’indirizzo IP che mostri sui siti Web visitati. Durante l’utilizzo della rete privata, hai pochissime possibilità di rivelare il tuo vero indirizzo IP perché lo stai mascherando con un altro indirizzo IP che ottieni dal server VPN. Tuttavia, quando la connessione privata si interrompe improvvisamente, potrebbe inavvertitamente perdere le informazioni del tuo indirizzo IP sui siti Web visitati perché passerà automaticamente alla normale connessione di rete.

Come prevenirlo: Assicurati di abilitare la funzione Cambio interruzione automatica nelle impostazioni VPN per interrompere temporaneamente la connessione di rete ogni volta che si verifica una caduta della connessione nella VPN.

3. Potresti avere una configurazione non corrispondente

Avere una configurazione non corrispondente tra il servizio VPN e il sistema operativo del dispositivo può anche creare un verificarsi di perdita di dati. Ad esempio, se la tua VPN non supporta la connessione IPv6 mentre il tuo sistema operativo utilizza la connessione IPv6, può causare una mancata corrispondenza nella configurazione e potenzialmente perdere i tuoi dati DNS. Inoltre, con la perdita di dati DNS, puoi anche rivelare il tuo indirizzo IP e altre informazioni sensibili se non stai attento.

Come prevenirlo: Assicurati di installare l’app o il software VPN ufficiale dal tuo fornitore di servizi VPN e segui attentamente le istruzioni di configurazione.

4. Potresti usare un cattivo servizio VPN

Non tutti i servizi VPN che puoi trovare oggi forniranno la stessa connessione e prestazioni di alta qualità. Nel caso di un cattivo servizio VPN, potrebbe non proteggere davvero la tua privacy, ma spiare invece la tua attività. Questo è stato il caso di varie app VPN gratuite e provider di servizi che puoi trovare oggi sul mercato. Limitano le funzionalità di connessione privata e utilizzano invece l’attività online dell’utente come altro tipo di opzione di monetizzazione per la propria attività.

Come prevenirlo: Utilizza solo un servizio VPN affidabile di cui ti puoi fidare, che ha una buona esperienza e feedback degli utenti.

5. È possibile utilizzare un protocollo di crittografia di basso livello

Il protocollo di crittografia utilizzato influirà anche sulla protezione della privacy ottenuta dalla connessione privata. Ad esempio, se stai utilizzando SOCKS5 nella tua VPN, devi sapere che questo tipo di protocollo non ha alcuna crittografia forte disponibile. Offre solo velocità e buone prestazioni per la tua connessione. È anche lo stesso con i protocolli PPTP e L2TP che si concentrano solo sulla velocità della trasmissione dei dati pur avendo una crittografia di basso livello che è vulnerabile agli attacchi degli hacker. L’uso di un protocollo di crittografia di basso livello può causare perdite di dati.

Come prevenirlo: Utilizzare almeno la crittografia a 256 bit nella VPN e, se possibile, attenersi al protocollo OpenVPN per una sicurezza stabile e protezione della privacy per la propria rete privata.

Questi sono i motivi per cui la perdita di dati può verificarsi quando si utilizza VPN e come prevenirla. Ricorda che devi essere molto attento nella scelta della connessione privata che usi, specialmente se prevedi di utilizzarla per molto tempo. Devi sapere cosa ottieni e devi sempre controllare l’informativa sulla privacy del fornitore di servizi prima di iscriverti al loro servizio.

Kim Martin Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map