Test delle perdite DNS e perché sono importanti quando si acquista una VPN?

Potresti esserti imbattuto in servizi VPN
vantando molte volte la protezione dalle perdite DNS. Dal momento che è menzionato così spesso,
le persone si rendono conto che deve essere qualcosa legato alla privacy online e
sicurezza.


Bene, si scopre che non è così difficile
per capire il concetto di perdita DNS. Per uno capire cosa sia una perdita DNS
test è, hanno bisogno di sapere cos’è il DNS e quali sono le sue funzioni.

Ai tempi in cui non c’erano istanti
app di messaggistica e Internet non aveva ancora sostituito la maggior parte delle forme di
comunicazione e media, le persone erano solite spedire lettere ad amici, parenti e
altre persone che volevano raggiungere.

Non so chi potrebbe leggere questo, ma
è probabile che alcuni dei nostri lettori potrebbero persino non conoscere la corrispondenza
sistema, da qui la spiegazione.

Ora immagina se tuo nonno inviasse una lettera a sua madre e invece di menzionare l’indirizzo sulla busta, scrisse “La casa di mia mamma.

Supponendo che tuo nonno non fosse una figura così popolare che la gente sapesse dove fosse la casa della mamma era e nessuno nel dipartimento postale lo conosceva così bene da conoscere l’indirizzo di sua madre, quindi puoi essere sicuro che la tua bisnonna continuasse ad aspettare quella lettera.

Il sistema postale identifica le case per
nomi di strade, codici postali, numeri civici e altri attributi simili
che sapere dove abita la mamma di Steve.

Lo stesso è il caso di Internet. Se tu
considera tutti i siti web come case con qualche indirizzo, DNS (sistema di nomi di dominio)
è il luogo in cui sono memorizzati tutti questi indirizzi. Questi indirizzi non vengono salvati
il modo in cui si digita l’URL di un sito Web sulla barra degli indirizzi.

Invece, ogni sito Web ha un indirizzo IP
attaccato ad esso. Consiste solo di numeri e punti. Dal momento che è difficile per
noi umani ricordiamo così tanti numeri complessi, che lasciamo al DNS
Prenditene cura.

Quindi, quando si digita www.google.com, il browser chiede al DNS di trovare l’indirizzo IP per l’URL inserito, che porta a raggiungere il sito di destinazione. L’intero processo del browser che genera una richiesta DNS e che raggiungi il sito Web previsto si svolge in un batter d’occhio.

Tuttavia, la richiesta passa attraverso una serie
dei server prima che il browser riesca finalmente a conoscere l’indirizzo IP effettivo di
sito web.

La richiesta va prima a un server dei nomi ricorsivo. Questo potrebbe essere
il tuo fornitore di servizi Internet, oppure puoi optare per server pubblici come
quelli di Google e Cloudflare. Nelle sezioni successive di questo articolo, tu
si renderà conto che questo è l’unico passaggio in cui possono verificarsi tutte le perdite, o
dove la tua privacy è a più alto rischio.

Se il server dei nomi ricorsivo non ha il
Indirizzo IP memorizzato per l’URL, quindi la richiesta viene inviata a uno dei tredici server root. Rimanere fedeli al nostro
analogia postale, puoi considerare questo passaggio come identificazione della città e dello stato
menzionato nell’indirizzo.

I server principali si occupano dell’ordinamento TLD (di livello superiore
domini) come .com, .org e .co. Il server root punta verso
server TLD appropriato, che è
equivalente della località o del nome della via indicato nell’indirizzo.

Il passo finale sarebbe il server TLD,
indicando un nome autorevole
server. Puoi considerare questo passaggio come individuare finalmente l’indirizzo di casa.

Anche se può sembrare così lungo
processo, non ci vuole molto tempo. E per renderlo ancora più veloce, ricorsivo
il server dei nomi, così come il computer, memorizzerà l’indirizzo IP di
sito web. Pertanto, la prossima volta che inserisci quell’indirizzo, l’intero processo di
il reindirizzamento da un server a un altro verrà facilmente ignorato.

Se vogliamo ridurre tutta questa letteratura
in pezzi facilmente digeribili di dimensioni ridotte, i DNS sono directory per
identificando l’indirizzo IP dei siti Web rispetto all’URL inserito nel browser.

Senza DNS, tutti avremmo aggiunto un mucchio
di numeri nei nostri browser anziché aggiungere indirizzi Web facili da ricordare
come www.vpncrew.com.

Qual è la perdita DNS?

Ricorda il primo passo del processo in
quale richiesta va al server dei nomi ricorsivo? Fornitori di servizi Internet
di solito mantiene il server dei nomi ricorsivo.

Quando ti connetti a una rete di privacy come
come VPN, ti aspetti che nessuna terza parte sarà in grado di capire di cosa si tratta
stai facendo su internet. In caso di una perdita DNS, tutte le ricerche URL o
le richieste avviate passano attraverso i server dei nomi ricorsivi, generalmente gestiti da
ISP.

Con le richieste reindirizzate questo
gli ISP saranno in grado di sapere quali siti stai visitando. Lo faranno ancora
non essere in grado di capire cosa stai facendo esattamente su quel sito web,
ma è ancora un duro colpo per la privacy online di qualcuno.

Non vi è alcun motivo particolare per cui
questa perdita accade. A volte, può essere a causa di pratiche di navigazione web pessime,
l’inefficienza dei servizi VPN, a causa del sistema operativo in uso
dispositivo, politiche aggressive dell’ISP, ecc.

Una VPN reindirizza tutta la rete dell’utente
il traffico attraverso un tunnel protetto, proteggendolo dagli occhi indiscreti di
fornitori di servizi Internet, governo e criminali informatici.

In caso di perdita DNS, il traffico continuerà
essere instradato attraverso un tunnel sicuro e crittografato, ma la perdita consentirebbe a
server dei nomi ricorsivo, e quindi il suo proprietario sa dove si trova il tunnel
intestazione.

Uno dei motivi di questa perdita può essere il
l’utente passa continuamente da una rete all’altra. Potrebbe portare al
blocco del dispositivo su un determinato server. È molto probabile che questo server
appartiene al tuo ISP, e quindi tutti i siti web di destinazione possono esserlo
registrato senza che tu lo sappia.

Un altro motivo può essere l’uso di
proxy DNS trasparenti dall’ISP. Permette loro di intercettare tutto il tuo DNS
query e quindi conoscere i siti Web di destinazione. Rileva qualsiasi
modificare le impostazioni DNS e quindi utilizzare un server proxy per mantenere il controllo
il flusso di tutte le ricerche.

Di solito è uno dei blocchi stradali quando
qualcuno tenta di reindirizzare il traffico attraverso server DNS pubici o server privati.

Se stai utilizzando Windows 8 o versioni successive sul tuo
dispositivo, è molto probabile che si verifichi una perdita DNS. È a causa di
l’implementazione della funzione SMHNR (Smart Multi-Home Named Resolution).

La funzionalità è stata introdotta per migliorare
esperienza di navigazione e velocità, ma il metodo che utilizza per farlo non è così
privacy-friendly. Invia richieste DNS a tutti i server DNS disponibili
e accetta risposte dal più veloce.

Con SMHMR, gli utenti sono ancora più inclini
Problemi relativi al DNS, rispetto al solo ISP che viene a conoscenza dell’utente
attività di navigazione. Alcuni server dannosi potrebbero reindirizzare a siti Web che
potrebbe essere identico al sito Web che si intendeva navigare e farti inviare alcuni
delle tue informazioni personali o commetti frodi monetarie.

Un altro possibile modo di perdita può essere IPv4
e problemi IPv6. Potresti aver notato che le perdite DNS e IPv6 lo sono di solito
discussi insieme, in particolare con i servizi VPN. IPv4 e IPv6 sono diversi
modi per memorizzare gli indirizzi IP dei siti Web; quello che DNS cerca quando entri
l’indirizzo web nel browser.

IPv4 contiene quattro gruppi di numeri con a
massimo di tre cifre in un gruppo. La crescita esponenziale di Internet ha portato
a una situazione in cui la maggior parte degli indirizzi IPv4 sono occupati. Perciò,
è stata avvertita la necessità di un’altra forma di indirizzi IP, che ha portato all’introduzione
di IPv6. Contiene alfabeti e consente più caratteri.

Il mondo online sta attraversando un
transizione in questo momento con siti Web con indirizzi in entrambi i formati. quando
il sito Web a cui devi accedere ha un indirizzo IPv6, ma non la VPN che usi
supporto IPv6, il browser non ha altro che cercare l’indirizzo sui server ISP.

Anche se i problemi di fondo lo sono
diverso, finiscono per causare lo stesso problema. Le prossime sezioni lo faranno
includere la parte in cui troveremo la soluzione a questo problema, come
bene.

Perché dovresti preoccuparti di una perdita DNS??

A parte l’ultimo caso di cui abbiamo parlato
la recensione, la perdita DNS potrebbe non sembrare un grosso problema per molti utenti.
Tuttavia, coloro che utilizzano o prevedono di utilizzare un servizio VPN possono essere informati
abbastanza per apprezzare la gravità di questo problema.

Altri potrebbero non vedere alcun danno nel mantenimento degli ISP
traccia dei siti Web che stanno visitando. Alcuni potrebbero sostenere di averlo ottenuto
nulla da nascondere, quindi non importa se il fornitore di servizi mantiene un registro
della loro attività.

Potrebbero esserci anche alcuni che lo sosterrebbero
nulla di sostanziale può essere fatto contro di loro solo con l’indirizzo dei siti Web
loro visitano.

Cominciamo affrontando la prima linea di
pensato. È una percezione comune che le persone debbano sentire il bisogno di nascondersi
le loro attività di navigazione solo quando stanno facendo qualcosa di sospetto su
Internet.

Questo non avrebbe potuto essere più lontano
la verità. Il fatto è che l’ecosistema online non è sicuro come una volta
essere. Anche se i siti Web cercano di implicare pesanti garanzie e leggi
creato contro i crimini informatici, i modi in cui puoi essere ingannato
internet sono troppi anche per ricordare cosa può andare storto.

E non sono solo i criminali informatici a farlo
devi preoccuparti; ci sono agenzie governative che cercano di tenere un registro
di tutto ciò che fai su Internet. La parola “privato” significa
niente con una tale penetrante sorveglianza da parte di organi governativi.

E infine, c’è la nostra amata Internet
Fornitori di servizi, che non esiterebbero nemmeno una volta a scambiare tutto il tuo
informazioni personali per qualsiasi cosa possano ricavarne. Il tuo personale
le informazioni verranno quindi utilizzate contro di te in vari modi.

Sarà usato per manipolare il tuo
le decisioni, o qualche indebito vantaggio saranno prese della conoscenza del tuo
esigenze. Anche discutere di tutte le possibilità è come scendere in una tana di coniglio.

E quelli che pensano che non si possa fare nulla
molto conoscendo solo i siti Web visitati, beh, lo sarebbero
sorpreso di sapere che tipo di profilo può essere generato da tali informazioni
raccolti nel tempo.

Il profilo può contenere alcuni fatti che
anche tu eri ignaro. Sarebbe sciocco sottovalutare i rischi
associato a ciò che si può fare con tali informazioni a loro disposizione.

Ci sono molti strumenti di test DNS su
Internet. È anche possibile che il tuo servizio VPN sia in grado di fornire
un controllo delle perdite DNS gratuito sul suo sito Web.

Il nostro suggerimento sarebbe di non fare affidamento esclusivamente
sui risultati di un sito Web. Dal momento che è possibile controllare le perdite DNS gratuitamente, sarebbe
essere una buona idea provarne almeno un paio.

Alcuni dei siti Web DNS di prova di tenuta lo faranno
controlla solo la perdita di DNS, mentre ci saranno alcuni che includeranno altre cose
anche nel pacchetto. Possono parlarti di perdite IPv6, perdite WebRTC e a
molto di più.

Alcuni dei popolari siti Web di test di tenuta DNS
sono dnsleaktest.com, dnsleak.com e ipleak.net.
Sarai in grado di trovare molte più strade per testare il tuo servizio VPN
Perdite DNS.

Ecco alcuni degli screenshot dei test
condotto su questi siti.

Il primo proviene da un sito Web chiamato
dnsleaktest.com. Questo non ti dice direttamente se c’è una perdita DNS o
non. Dovrai vedere se i risultati mostrano la tua posizione IP e DNS o
qualcosa di diverso. Hanno discusso il processo sotto i risultati del test.

Il secondo screenshot è da dnsleak.com.
Questo indicherà chiaramente se c’è una perdita DNS. I risultati sono quindi
supportato da alcuni dati come indirizzo IP e IP DNS per la verifica dell’utente
risultati.

Lo screenshot finale è da ipleak.net.
Fanno più del test di tenuta DNS. Puoi anche verificare perdite IPv6 e WebRTC. esso
potrebbe essere un po ‘difficile conoscere i risultati a colpo d’occhio. comunque, il
test completo copre tutte le basi.

C’è un metodo più geek se vuoi
verificare la perdita senza utilizzare nessuno di questi siti Web. Ti implicherebbe l’invio
esegue il ping ad alcuni server affidabili. È possibile inviare il ping utilizzando il prompt dei comandi,
e se i risultati mostrano il tuo indirizzo IP, allora sapresti che c’è DNS
perdita.

Tuttavia, non dovrebbero esserci problemi quando
verifica perdite DNS su altri siti Web.

Modi per prevenire una perdita DNS

Il problema a portata di mano non è capire come
per verificare la perdita, ma per capire come prevenirla. Non è un problema
solo per le persone che utilizzano i servizi VPN, ma anche per coloro che preferiscono il pubblico
Server DNS su quelli di proprietà dei loro ISP.

Nella sezione precedente, abbiamo menzionato tutto
i diversi modi in cui il tuo DNS potrebbe perdere. Il modo ovvio per
prevenire una perdita DNS sarebbe impedire a coloro che si trovano in quelli
scenari.

Dal momento che una falla DNS si presenta principalmente
quando qualcuno utilizza un servizio VPN, devi essere cauto quando scegli un
Servizio VPN. Devi assicurarti che manterrà i tuoi dati di navigazione web
lontano dagli occhi indiscreti degli ISP.

Se un servizio VPN è bravo a prendersi cura di
Perdite DNS, puoi essere sicuro che ne parlino molto. Tuttavia, non lo è
significa che ogni rete privata virtuale che afferma di essere libera da perdite DNS lo farà
essere fedele alle sue affermazioni.

Puoi esaminare entrambe le recensioni dei clienti
e recensioni di esperti per scoprire se le persone hanno riscontrato problemi di tali perdite.
La maggior parte dei servizi VPN offre una versione di prova prima di abbonarsi a
servizio. Dovresti approfittare delle prove gratuite e testare il servizio per
ti perde.

Abbiamo spiegato come le perdite di IPv6 sono diverse
fenomeno, ma finiscono per causare lo stesso danno delle perdite DNS. Puoi controllare
se il servizio VPN supporta IPv6. Ancora una volta, puoi passare lo stesso
processo per entrare nei dettagli di questo argomento.

A volte, potrebbe essere necessario manualmente
configura il tuo dispositivo per connettersi al server DNS della VPN. Il passo assicurerebbe
che tutte le richieste DNS passano attraverso un server sicuro.

Devi anche tenere presente che non tutto
I servizi VPN hanno server DNS propri. Invece, usano DNS pubblico
server. Questi server non sono simili ai server DNS locali di tua proprietà
ISP, ma non sono così sicuri rispetto a quelli di proprietà di a
servizio VPN affidabile.

Le reti Google e Cloudflare sono pubbliche
Server DNS. Se la tua connessione di rete privata utilizza uno dei DNS pubblici
server, tutti i tuoi dati di navigazione vanno alla società proprietaria di tali server. esso
potrebbe non essere così grave come consentire al tuo ISP di ottenere tali informazioni, ma tu
non posso essere sicuro che i dati non verranno gestiti in modo errato.

Ti consigliamo di andare con un servizio VPN
che possiede un server DNS anziché fare affidamento su server DNS pubblici.

C’è un motivo per cui OpenVPN è il massimo
protocollo preferito delle persone che utilizzano i servizi VPN. Non solo fornisce superiore
velocità e sicurezza rispetto ad altri protocolli, ma può anche aiutare a mitigare
Problema di perdita DNS.

Consigliamo ai nostri lettori di provare a utilizzare
Protocollo OpenVPN invece degli altri. Un altro consiglio sarebbe quello di mantenere
condurre regolarmente test di tenuta DNS. Non è necessario che se non lo sei
perdite di DNS ora, quindi non le perderai in futuro. Non si può lasciare il
fai attenzione quando si tratta di sicurezza online.

Perché VPN dovrebbe fare di più della prevenzione delle perdite DNS?

Mentre siamo al tema delle VPN quali
prenditi cura delle perdite DNS, ci sono molte altre cose che devi tenere
in mente mentre cerchi un servizio VPN. Se uno è abbastanza specifico per prendersi cura
delle perdite DNS, quindi dovrebbero essere coperte anche altre basi.

L’idea alla base dell’arresto del DNS
la perdita è che gli ISP non dovrebbero nemmeno sapere quali siti Web si sono
in visita. Ma quando usi un servizio VPN, tutte le informazioni sul tuo
le attività di navigazione vengono reindirizzate tramite server VPN.

In uno scenario ideale, i server VPN
non memorizzerà nessuna delle tue informazioni. Ma se il fornitore del servizio ne ha
altri piani, quindi fallirebbe l’intero scopo dell’abbonamento a un privato
rete in primo luogo.

È necessario assicurarsi che seguano a
severa politica di non accesso. Implicherebbe che non memorizzano informazioni su
le tue attività online. Niente di personale identificabile e niente che possa
aiuta a creare il tuo profilo.

Troverai i servizi VPN che rivendicano
seguire una politica di no-log, ma potrebbero memorizzare il tuo indirizzo IP o
informazioni sui siti Web visitati. Devi esaminare attentamente il
informativa sulla privacy di qualsiasi servizio VPN che prevedi di utilizzare. Guardando su Internet
per eventi legati al servizio può anche condividere informazioni sugli utenti
aiuto in questo caso.

Anche la giurisdizione è un fattore critico.
Non desideri che il servizio VPN sia basato in un Paese in cui è diretto
la legge per archiviare l’attività online dell’utente o in un Paese in cui il governo
non ha una buona reputazione quando si tratta di curiosare sui suoi cittadini.

La prossima considerazione sarebbe il server
Rete. Tutto il tuo traffico Internet verrebbe reindirizzato tramite server VPN. Il
la distanza tra te e il server a cui sei connesso influenzerà il tipo di
velocità che ottieni. Anche la densità del server avrà un ruolo da svolgere in questo caso.

Una rete privata, con molti server
situato in tutto il mondo, dovrebbe fare il trucco. Ce ne possono essere alcuni
eccezioni, come quando trovi un servizio VPN di qualità con solo una manciata di
server. Se quei server si trovano in una regione vicino a te tale da averne alcuni
esperienza di navigazione di qualità, quindi potresti prendere in considerazione l’idea di ottenere quel servizio.

Un servizio VPN crittografa tutto il tuo Internet
traffico e quindi lo instrada attraverso protocolli sicuri, di solito indicati come
gallerie. Il tunnel è lì per proteggere il tuo traffico dal monitoraggio di
terzi.

I protocolli forniti dalla rete a
instradare il tuo traffico dovrebbe essere abbastanza sicuro da poterti fidare. Succede OpenVPN
essere la VPN più ottimale per la maggior parte dei casi d’uso. Di solito, servizi VPN
offrirà più di un protocollo e devi assicurarti che OpenVPN sia uno
di loro. Diventa ancora più critico se la perdita di DNS è una delle tue preoccupazioni.

La crittografia offusca il contenuto del tuo
traffico online in modo che nessuno possa leggerne il contenuto. Quindi, anche se qualcuno può
attingere al tuo traffico online, non sarebbe in grado di capire cosa sei
facendo su internet.

AES 256-bit è la crittografia più avanzata
disponibile là fuori sui servizi VPN. Sorprendentemente, la maggior parte di loro viene
caricato con l’opzione di crittografia AES 256-bit. Questa crittografia è così sofisticata
e robusto che potrebbe non farti male nemmeno accontentarti di opzioni solo a
tacca sotto questo.

Anche la crittografia AES a 128 bit è quasi
crittografia impenetrabile. Non ci vuole molto per il tuo dispositivo e
ti consente di godere di velocità migliori anche quando sei connesso a una rete crittografata.

Assicurarsi che uno dei due crittografia
le opzioni sono disponibili sulla rete.

La crittografia e il routing di Internet
il traffico influisce sulla velocità di Internet. La crittografia richiede alcune elaborazioni.
Le crittografie più pesanti sono preferite per una migliore sicurezza e crittografie più pesanti
sono più dispendiosi in termini di risorse rispetto ad altri.

Allo stesso modo, il routing richiede Internet
traffico per passare attraverso i server VPN invece di andare direttamente al previsto
server. Questo introduce latenza nella connessione e porta via alcuni dei
funzionalità della tua connessione Internet ad alta velocità.

La riduzione della velocità e la latenza in
la tua connessione varierà da un servizio VPN all’altro. Alcuni servizi lo sono
meglio nel far fronte a tali problemi, mentre gli altri ti diranno che ne hai bisogno
sacrificare la velocità per la sicurezza.

Devi essere intelligente quando scegli VPN
Servizi. Scegli quello che fornisce una migliore velocità di internet ma senza
compromettendo con la tua sicurezza online. Ci sono alcuni servizi VPN
che fanno esattamente lo stesso.

Infine, potresti voler prestare attenzione
alcuni dei vari servizi in linea con le tue preferenze personali.

Ad esempio, puoi scegliere un servizio VPN
che è buono per aggirare le restrizioni regionali e i firewall, se ci sei
streaming di molti contenuti online e sempre in movimento.

Alcuni servizi VPN sono bravi a essere
disponibile per diversi dispositivi e potresti trovare uno dei tuoi dispositivi preferiti
anche nella loro lista.

Non pensiamo che ti imbatterai in nessuno
problema se ti prendi cura di tutti i fattori menzionati in questa sezione.

Le migliori VPN che non perdono DNS

Se non vuoi passare attraverso la seccatura
di trovare un servizio VPN che non perde le query DNS ed è eccellente in
altre aree, quindi ecco i nostri primi cinque consigli. Puoi scegliere il
quello più adatto alle tue esigenze

1. NordVPN

Ulteriori informazioni: Leggi recensione | Iscriviti Prova gratuita!

NordVPN è uno dei toppers da tavolo nella maggior parte
dell’elenco VPN in alto. Il servizio VPN basato su Panama mantiene tutte le basi coperte e
fornisce ai suoi utenti un ecosistema online sicuro, in cui possono esplorare
Internet senza alcun timore e restrizioni.

Hanno più di 5000 server in tutto il mondo, situati strategicamente in 60 paesi. 5000 è un numero sbalorditivo quando si tratta di server di proprietà di un servizio VPN.

Con un server così vasto ed esteso
rete, sono una buona scelta per le persone che vivono in tutti i continenti. È
è molto probabile che troverai uno dei loro server vicino alla tua regione.

Puoi aspettarti che rimangano problemi di latenza
e, dato che hanno così tanti server, si può anche colmare il collo di bottiglia del traffico
problemi.

Non è solo la rete del server che
ci ha colpito su NordVPN, hanno spuntato tutte le caselle in una lista di controllo per un
eccellente servizio di rete privata.

Ci sono più opzioni di protocollo, tu
può facilmente usarlo su un numero di piattaforme e dispositivi, fornisce
migliore crittografia possibile e molto altro ancora.

2. CyberGhost

Ulteriori informazioni: Leggi recensione | Visita il sito web

L’uso di CyberGhost è uno dei modi migliori di
stare al sicuro su internet. Terrà alla larga tutti i ficcanaso che cercano di ottenere
le mani sulla tua preziosa attività di navigazione. Nasconde il tuo indirizzo IP,
rendendo impossibile per siti Web e servizi tracciare l’attività sul tuo
posizione e ti mantiene anonimo.

Le misure di sicurezza disponibili includono la crittografia AES a 256 bit, che è praticamente impossibile da decifrare senza la chiave, più opzioni di protocollo tra cui OpenVPN, una rigorosa politica di non log e molto altro.

Il servizio ha sede in Romania, un paese
senza leggi obbligatorie sulla conservazione dei dati e un luogo che consenta alle persone e
governi per esercitare la privacy.

CyberGhost ha un’enorme rete di server con
server in sessanta paesi. Include server dedicati a servizi specifici
come streaming e torrent. La loro presenza rende le cose molto più facili
per un utente.

Con CyberGhost, puoi rimanere protetto
quando ci si connette a reti Wi-Fi pubbliche aperte come quelle nei caffè e
aeroporti. Funziona sulla maggior parte delle piattaforme e dei dispositivi, e c’è sempre
un’opzione per usarlo con un router per proteggere tutti i tuoi dispositivi.

3. ExpressVPN

Ulteriori informazioni: Leggi recensione | Visita il sito web

ExpressVPN è come la rockstar di VPN
Servizi. Ha tutto il flash e il bling che piace agli utenti.

Ha sede nelle Isole Vergini britanniche,
il che porta alla controversia, che di solito è legata alle rockstar. tuttavia,
è incredibilmente difficile trovare difetti in questo servizio.

La rete di server di ExpressVPN copre buona parte del globo. Hanno server in oltre 90 paesi. Le posizioni dei server ammontano a 160, il che è sbalorditivo se confrontato con alcuni degli altri giocatori nel gioco.

Puoi aspettarti una connessione Internet ad alta velocità
connessione anche quando connesso alla rete. ExpressVPN è particolarmente buono
a superare le restrizioni regionali e le censure. Quando lo combini con
le alte velocità che ottieni sul servizio, quindi avrai un ottimo modo di
streaming di contenuti di alta qualità da tutto il mondo.

La sicurezza è di prim’ordine con AES 256-bit
crittografia e opzioni di protocollo multiplo. Non mantengono alcuna connessione
registri e non dovrai preoccuparti anche delle perdite DNS.

Il kill switch di Internet garantisce che nessuno
del traffico viene instradato attraverso una connessione regolare nel caso in cui la VPN
cadute di connessione.

4. Perfetta privacy

Ulteriori informazioni: Leggi recensione | Visita il sito web

La privacy perfetta è senza dubbio la più importante
servizi VPN avanzati presenti là fuori. Hanno alcuni dei più innovativi
e funzionalità esclusive quando si tratta di proteggere gli utenti su Internet.

Anche le funzionalità regolari vengono potenziate
Perfetta privacy, permettendo a uno di sentirsi più sicuro quando è collegato a questo
Rete.

La loro giurisdizione svizzera si sposa bene con il loro obiettivo di mantenere privati ​​i dati dell’utente. Non li obbliga a memorizzare i dati e le attività di navigazione dell’utente e hanno una rigorosa politica di non accesso per servire nell’interesse dell’utente.

Una delle caratteristiche degne di nota è
NeuroRouting. Questa funzione utilizza l’intelligenza artificiale per assicurarsi che l’utente
il traffico viene instradato attraverso i server privati ​​il ​​più a lungo possibile. esso
riduce significativamente le possibilità per qualsiasi snooper di provare a compromettere Internet dell’utente
traffico per il breve periodo per il quale è esposto.

Hanno aggiunto più flare al solito
kill switch su un servizio VPN. Troverai un kill switch multi-livello attivato
Privacy perfetta.

Il collegamento in cascata consente all’utente di connettersi verso l’alto
a quattro server VPN. Ogni server aggiunge sicurezza e rinforza il
connessione già sicura. Non dovrai preoccuparti di IPv6 e DNS
perde quando è collegato a questa rete.

5. IPVanish

Ulteriori informazioni: Leggi recensione | Visita il sito web

IPVanish è un servizio VPN con sede negli Stati Uniti, che
potrebbe girare molte teste nella stanza a causa della controversa giurisdizione.
Anche se IPVanish ha la sua giurisdizione in uno dei paesi 5-Eyes, esso
ha così tante caratteristiche sorprendenti che rendono difficile ignorarlo.

Cominciamo con la vasta rete di server. Hanno server in 60 paesi in tutto il mondo e hanno oltre 1000 server al loro attivo. La rete del server è abbastanza buona da soddisfare le esigenze della maggior parte degli utenti che si connettono alla rete.

Fornisce l’opzione di 10 simultanei
connessioni, il che è molto impressionante rispetto alla solita media di 5 per
altri servizi VPN.

La crittografia AES a 256 bit e multiple
le opzioni di protocollo si occupano del lato della sicurezza delle cose. Non incontrerai
una significativa riduzione della velocità, anche con tutte queste misure per garantire il
connessione.

Ci sono servizi proxy da bypassare
firewall e censure. Avrai la possibilità di connettere una buona gamma di
piattaforma e dispositivi alla rete.

Kim Martin Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map