Recensione di Hotspot Shield

Professionisti


  • Velocità: questo è un servizio VPN ad alta velocità che a volte è difficile distinguere tra la velocità prima e dopo la connessione. Gli utenti non avvertono nemmeno una differenza nella velocità di Internet dopo essersi connessi alla rete VPN.
  • Crittografia avanzata: il servizio viene fornito con la crittografia AES-256-bit. È una crittografia di livello militare e il meglio che qualsiasi servizio VPN può offrire.
  • Internet Kill-Switch: il client ha un kill-switch Internet su di esso. Il kill-switch interrompe automaticamente il traffico Internet se la connessione VPN si interrompe, e quindi salva i dati dell’utente dall’accesso a Internet senza la sicurezza di una VPN.
  • Assistenza clienti: l’assistenza chat è eccellente e tutte le domande sono gestite in modo professionale. Gli agenti di supporto della chat sembrano abbastanza competenti e l’utente in genere riceve una risposta entro pochi minuti.
  • Server: il servizio vanta una grande rete di server. Ci sono più di 2.500 server situati in 25 paesi che sono disponibili a disposizione degli utenti.
  • Protezione dalle perdite IP: il client viene fornito con una protezione dalle perdite IP. Una perdita di IP può compromettere la posizione dell’utente e anche quella con la massima precisione.

Contro

  • Foro competente negli Stati Uniti: la società ha sede negli Stati Uniti. Gli Stati Uniti sono uno dei paesi a 5 occhi e le leggi locali non sono molto a favore della privacy individuale.
  • Nessuna protezione dalle perdite DNS: non esiste una protezione dalle perdite DNS nel servizio. Può compromettere la posizione dell’utente e quindi deve essere curato.
  • Supporto piattaforma limitato: il client è disponibile solo per le piattaforme più diffuse. L’utente non può nemmeno avvalersi del servizio per i router. Tale supporto minimale della piattaforma impedisce agli utenti di ottenere una copertura VPN su molti dei loro dispositivi.

Panoramica

Veloce panoramica
Visita il sito Web
protocolliCatapult Hydra di Anchor Free
piattaformeWindows, Mac, iOS, Android, Chrome
GiurisdizioneStati Uniti d’America
RegistrazioneAlcuni registri
crittografiaAES da 128 a 256
Connessioni5 connessioni
sedi28 paesi
server2.500 +
Netflix / P2PNetflix disponibile
Opzioni di pagamentoCrdit Card, Paypal, WebMoney, GiroPay
Opzioni di supportoChat dal vivo, ticket di supporto
Prezzi da$ 3,49 / mese Fatturato per 3 anni
Garanzia45 giorni
Prova gratuitaSì con funzionalità limitate

Hotspot Shield è un servizio VPN di
AnchorFree Inc. La società ha sede in California ed opera
sotto la giurisdizione degli Stati Uniti
Stati d’America.

La maggior parte di noi è consapevole del fatto che gli Stati Uniti sono uno dei paesi a 5 occhi. Il
i paesi membri di questi gruppi hanno forti
servizi di intelligence e condividono anche molti di questi dati di intelligence
tra loro.

L’agenzia di intelligence degli Stati Uniti ha anche
stato trovato a spiare i suoi cittadini. La privacy individuale non è mai sembrata essere una delle
le preoccupazioni dei governi di questo paese e che dispongono di solidi sistemi di sorveglianza.

Tutti questi fatti non lo rendono un ideale
paese per un servizio VPN. Non sarà una grande sorpresa se il governo
stesso cerca di compromettere la privacy degli utenti del servizio.

HSS quando non connesso

Hotspot Shield non è una di quelle VPN
servizi che vengono caricati con funzionalità.
Ha tutto ciò che un servizio VPN convenzionale ha da offrire.

Crittografano i dati, promettono un no-log
servizio, pretendi di essere una VPN ad alta velocità
servizio, aiutare l’utente a bypassare il
restrizioni geografiche e tutte queste cose che lo sono
generalmente previsto un servizio VPN soddisfacente.

In questa recensione, verificheremo la qualità di
il loro servizio e confrontarlo con gli altri grandi giocatori del gioco. Il
il servizio ha anche un protocollo esclusivo e proveremo a controllarlo
anche efficienza.

Segnaleremo anche tutte le anomalie
e carenze del servizio. C’è sempre così tanto che può fare un servizio VPN
fornire ai propri clienti e terremo d’occhio ciò che è il cliente
anche mancante.

server

Varie opzioni del server nell’interfaccia utente

I server sono dove Internet dell’utente
il traffico è diretto prima di lasciarlo
raggiungere la sua destinazione. Una volta che il traffico Internet viene instradato attraverso questi server, diventa molto difficile per i siti Web
per tracciare il traffico fino a
l’utente.

L’utente rimane quindi anonimo su una VPN
Rete. Più server ha un servizio VPN, migliore è per l’utente
così come il servizio.

Più server consentono all’utente di utilizzare molto
posizioni come la sua posizione mascherata, e lui / lei può bypassare un sacco di
anche restrizioni geografiche.

Con un grande
numero di server, il provider non deve preoccuparsi di scarse prestazioni perché
di traffico Internet ad alta densità sul server. Il
numero di server indica anche la popolarità di un servizio VPN come a
un’ampia base di utenti avrà bisogno di più server.

Ci sono più di 2500 server su questo
Servizio VPN. Non ne abbiamo trovati molti
servizi che hanno così tanti server nella loro rete. Questi server sono sparsi in oltre 25 paesi.

Il numero di server e anche i paesi
sono più di ciò che offrono molti servizi VPN. Gli utenti possono ignorare la maggior parte del geo
restrizioni su questo servizio in quanto hanno server in così tanti paesi.

I paesi sono anche una bella miscela di tutti
le regioni del mondo. Hanno coperto la maggior parte delle parti del globo
posizioni dei server e i server non sono localizzati o raggruppati in un singolo
zona che è il caso di molti servizi VPN.

Oltre all’Africa, hanno server in
il resto delle regioni popolate. asiatico
gli utenti avranno anche una buona dose di server nella loro area e potrebbero non avere problemi di traffico su questi server
succede su altre reti.

Tuttavia, il fornitore di servizi sembra avere
ho perso molti trucchi per sfruttare una rete di server così grande. Discutiamo di come questa rete avrebbe potuto essere migliorata.

Prima di tutto, non ci sono dedicati
server in rete. I server dedicati sono focalizzati sulle esigenze specifiche degli utenti come streaming, condivisione di file P2P o torrrenting e
gioco.

Questi server sono posizionati strategicamente o hanno tali specifiche che aiutano
l’utente esegue queste attività esatte
facilmente.

Ma, in assenza di server dedicati,
gli utenti devono continuare a consultare l’elenco dei server per trovare quello più adatto
adatto alle loro esigenze.

Il client manca anche di una “connessione intelligente” o
Anche l’opzione server “auto-connect”. Con tale funzione, l’utente
si collega automaticamente al server ottimale per la sua posizione.

Il server “smart-connect” è generalmente il
il server più vicino per la posizione dell’utente e fornisce anche la massima velocità a
la maggior parte delle volte. L’utente su questo servizio deve scorrere l’elenco di
server per trovare tale server in quanto non esiste un’opzione di connessione automatica.

Un’altra cosa insolita con l’elenco dei server
sul client è che l’utente deve prima connettersi al servizio VPN e
solo allora l’elenco dei server diventa visibile all’utente. L’utente non può scegliere
o modificare la posizione del server prima della connessione
al cliente.

Questo è confuso e irritante per gli utenti. Gli utenti dovrebbero esserlo
fornito con l’elenco dei server prima che si colleghino alla rete, altrimenti il
processo di connessione al preferito
la posizione del server diventa inutilmente lunga.

Il numero di server disponibili dovrebbe essere
abbastanza per fornire una connessione VPN soddisfacente e il fornitore di servizi
dovrebbe apportare tutte le modifiche necessarie per ottenere il massimo da questo vasto server
Rete.

politica sulla riservatezza

Abbiamo già detto che la società
funzioni sotto la giurisdizione degli Stati Uniti. Abbiamo anche menzionato
che è uno dei paesi a 5 occhi.

La storia indica anche che questo paese
non dà molta enfasi a
la privacy individuale come una volta sono stati giudicati colpevoli di spiare i propri cittadini.

La rete di sorveglianza condivisa con
altri membri dei paesi 5-Eyes peggiorano ulteriormente la questione.

Ma lasciamo da parte questa giurisdizione
problema per un po ‘e provare a dare un’occhiata a tutte le misure adottate dal
fornitore di servizi per proteggere la privacy degli utenti sulla rete.

Il fornitore di servizi afferma di non farlo
registra qualsiasi attività dell’utente mentre è online sulla rete VPN e
utilizzando il servizio. Ma ci sono alcune informazioni che il servizio acquisisce e
vediamo se il servizio ha una valida giustificazione per questi dati
collezione.

All’avvio dell’applicazione, il servizio raccoglie informazioni
sul dispositivo dell’utente, sul sistema operativo, sulle informazioni di rete e sull’indirizzo IP.

Sostengono che l’IP è usato per conoscere il
viene utilizzata solo la posizione a livello di città dell’utente e il resto delle informazioni
a scopo di risoluzione dei problemi e di analisi. Hanno anche affermato che
non registrare mai l’indirizzo IP.

L’indirizzo IP viene nuovamente registrato quando l’utente si collega alla rete VPN.
Questa volta l’IP è registrato in un
modulo crittografato e solo per la durata mentre la sessione è attiva. L’IP
l’indirizzo viene cancellato una volta che l’utente
si disconnette dalla rete.

Oltre a questi dati, il servizio deve
tenere un registro delle transazioni effettuate
con i clienti. Creare un utente
l’account è facoltativo sul servizio e l’utente non deve fornire la propria e-mail
al fornitore di servizi se lo desidera.

Ci sono alcuni cookie coinvolti quando il
l’utente visita il sito Web ufficiale del servizio. Hanno anche un servizio di analisi di terze parti che raccoglie alcuni dati quando gli utenti visitano il sito Web del servizio.

Ma questo è il caso della maggior parte dei
siti Web e l’utente può scegliere di
bloccare i cookie se lo desidera.

Riteniamo che il servizio ci abbia provato molto
rimanere trasparente nell’informativa sulla privacy e tali gesti da parte del servizio
i fornitori sono sempre encomiabili.

Non abbiamo mai pensato che il servizio intendesse farlo
raccogliere le informazioni personali degli utenti e tutti i loro motivi per
anche la raccolta limitata dei dati ci sembra valida.

Tuttavia, non dovremmo anche dimenticare il
il servizio è basato negli Stati Uniti e
le possibilità di interferenza del governo non possono mai essere escluse.

Analisi dei tempi di connessione

Numero di prova Tempo per stabilire una connessione (secondi)
Avg. Tempo in secondi 2,63
12.24
22.28
33.06
42.3
52.25
62.14
73.67
82.3
93.72
102.34

Come puoi già vedere dalla tabella, il
il cliente non impiega assolutamente tempo
connettersi alla rete. Un tempo medio di connessione di 2,6 secondi non è a
occorrenza generale nell’analisi del tempo di connessione.

Non ci sono molti servizi che si connettono
alla rete così rapidamente e il numero di servizi VPN che hanno un
il tempo di connessione inferiore a 3 secondi è
anche molto magro.

Un altro fatto evidente è che
il tempo di connessione è rimasto costante durante l’analisi e ci siamo imbattuti in
nessuna spiacevole sorpresa.

Questa analisi del tempo di connessione è stata eseguita per il server geograficamente più vicino
posizione, ma abbiamo riscontrato velocità simili durante la connessione ad altri server
anche.

Sono i servizi VPN come questo a rendere un’analisi dei tempi di connessione una perdita
di tempo, ma importa molto se un servizio VPN inizia a richiedere anni
connettersi alla rete.

Test di velocità

Test di velocità per diverse opzioni del server

Sappiamo che molti di voi devono essere stati avidamente
aspettando questa sezione, e alcune delle persone irrequiete dovrebbero avere direttamente
saltato a questa sezione. Ma non ti incolpiamo.

Questa sezione ha la sua particolare importanza come la maggior parte delle volte,
“La velocità è la chiave”. Questa chiave sblocca l’accesso al club esclusivo del
migliori VPN sul mercato.

Tutti i server, funzionalità e criteri vanno
in fondo se il servizio non è in grado di fornire internet ad alta velocità
utenti. A nessuno piace un Internet lento, soprattutto quando hanno pagato per la prima volta
una connessione Internet ad alta velocità all’ISP, quindi rilasciarne alcune altre
dollari al provider VPN per rendere Internet sicuro.

Abbiamo fatto il test di velocità per molti server
sulla rete e per i primi tentativi,
non siamo riusciti a credere ai risultati che stavamo vedendo. Se parliamo solo
sulle velocità, quindi è praticamente lo stesso con e senza la connessione a
il network.

Il servizio offre velocità eccellenti non solo
per i server situati vicino ma anche per i server situati lontano. Uno
evento insolito che si è verificato durante i test di velocità è che il
il server geograficamente più vicino si è rivelato essere quello con le velocità più basse.

Attribuiamo questo al diverso
larghezze di banda e densità di traffico su vari server. Tuttavia, non lo siamo
lamentarsi perché la velocità era comunque ottima.

Parlando del
stats, il server più vicino ha prodotto circa il 90% di
velocità originale. Sia i server statunitensi che quelli britannici hanno raggiunto una velocità di circa il 97%
le tariffe iniziali. E poi il server francese stava toccando il 95%.

Questo è senza dubbio il servizio VPN più veloce che abbiamo mai visto
attraverso. Ci sono stati servizi VPN
che ha dato circa il 97% delle velocità iniziali, ma non ricordiamo nessuno dei
servizio che offre velocità così elevate
tutti i server sulla rete.

Ma l’utente dovrebbe riconoscere il fatto
di cui potrebbe essere responsabile il protocollo proprietario utilizzato su questo servizio
così grandi velocità, e proveremo a farlo
valuta la sicurezza di questo protocollo nella sezione successiva.

Questa è semplicemente la migliore VPN
servizio per quanto riguarda la velocità, e non lo farà
essere un compito facile attraversare i parametri di riferimento impostati da Hotspot Shield.

Sicurezza

La sicurezza è una caratteristica principale di tutte le VPN
i servizi devono essere esposti. I servizi VPN stanno introducendo nuove misure di sicurezza
su base regolare per distinguersi dal resto della folla VPN.

D’altra parte, stiamo anche assistendo a
aumento degli attacchi di malware e tentativi di hacking. Anche i criminali informatici lo sono
aggiornando il loro arsenale e trovando nuovi modi nei dati degli utenti.

Per mantenere l’utente
dati sicuri, i servizi VPN prima crittografano i dati e
quindi tunnel attraverso protocolli sicuri. Il più delle volte un servizio VPN
fornisce la crittografia a 128 o 256 bit.

Queste crittografie sono molto difficili da decifrare,
e quindi gli aggressori si stanno ora concentrando sulle lacune nei protocolli
o la rete VPN.

Al momento, OpenVPN è il più utilizzato
protocollo ed è considerata la migliore combinazione di sicurezza e velocità.
Ci sono alcuni protocolli che si trovano
più veloce di OpenVPN ma non così sicuro.

Tuttavia, lì
sono stati alcuni servizi VPN che non usano questi convenzionali o preferiti
protocolli, e o escogitano
il proprio protocollo
o utilizzare un nuovo protocollo che è
dovrebbe essere tecnologicamente avanzato.

Anche Hotspot Shield è uno di quelli
servizi che preferivano allontanarsi
formare le opzioni convenzionali per i protocolli. Ma parliamo prima del
crittografia fornita sul client.

Hotspot Shield crittografa i dati con
Crittografia a 256 bit. È di livello militare
crittografia e la migliore disponibile. La crittografia è praticamente impossibile
rompersi con forza bruta.

Ora se parliamo del protocollo, del traffico
viene instradato tramite il protocollo Catapult Hydra, che è un protocollo proprietario di
AnchorFree.

Il fornitore di servizi ha detto che questo
il protocollo viene utilizzato da alcune società di sicurezza informatica come McAfee e
BitDefender.

Il fornitore di servizi afferma inoltre che questo
il protocollo è migliore in termini di
prestazioni e affidabilità rispetto ad altri protocolli. Abbiamo già assistito a velocità molto elevate sul servizio,
e quindi non dubitiamo dell’affermazione relativa a prestazioni superiori sul protocollo.

Tuttavia, non siamo sicuri del
affidabilità del protocollo. Solo il tempo ci dirà quanto è sicuro il protocollo Catapult Hydra e terremo d’occhio
anche i successivi aggiornamenti.

Hotspot Shield utilizzava OpenVPN e
IPSec come opzioni di protocollo sul client, ma poi sono passati a Catapult
Hydra grazie alle prestazioni superiori.

Se dobbiamo credere al fornitore di servizi,
quindi la crittografia non viene modificata in alcun modo sul protocollo e anche loro
impiegare Perfect Forward Secrecy sul servizio.

In Perfect Forward Secrecy, la chiave viene cambiata per ogni sessione. Quindi, se uno dei
la sessione dell’utente viene compromessa, quindi il resto delle sessioni non ne viene influenzato poiché la chiave è diversa da loro.
In questo modo, i dati dell’utente rimangono al sicuro per le sessioni successive.

Parlando di altre misure di sicurezza, Hotspot
Lo scudo manca della protezione dalle perdite DNS. Questo
può portare all’esposizione della posizione dell’utente sul servizio.

Ma il client ha la protezione dalle perdite IP e
gli utenti possono essere certi che il loro indirizzo IP è sicuro mentre sono connessi alla rete VPN.

Un’altra caratteristica generale ma utile è il kill switch di Internet. Quello che fa è che
interrompe del tutto il traffico Internet in caso di interruzione della connessione VPN. Ciò mantiene i dati dell’utente al sicuro non lasciandoli permettere
raggiunge Internet senza la sicurezza del servizio VPN.

L’inclusione di un protocollo completamente nuovo,
le cui specifiche sono sconosciute, rende giudicare le misure di sicurezza sul
VPN molto complicata. Non c’è dubbio che questo protocollo migliora le prestazioni
del servizio VPN, ma non siamo in grado di mettere il dito sulla sicurezza
aspetti di esso.

Interfaccia utente ed esperienza

UI: una rapida occhiata

L’utente interagisce con il servizio tramite
l’interfaccia utente. Pertanto, è della massima importanza che agli utenti venga offerto un servizio intuitivo e facile da navigare
interfaccia utente. Aiuta se anche l’interfaccia utente è bella.

Hotspot Shield ha un’interfaccia utente semplice ma funzionale. Sembra fantastico e
consente all’utente di avere il maggior controllo possibile del servizio. tuttavia,
ci sono anche alcuni difetti nel servizio di cui discuteremo in questo
sezione.

La prima finestra arriva con nient’altro che una connessione
pulsante e l’icona delle opzioni tratteggiate triple nell’angolo in alto a sinistra. L’utente può
basta premere il pulsante di connessione e iniziare
usando internet attraverso la VPN.

Ma per quanto riguarda le opzioni del server. Il
l’elenco dei server non è disponibile nel menu delle opzioni. Quando l’utente si connette a
Rete VPN, solo allora l’elenco dei server diventa accessibile.

Tali problemi banali possono essere a volte
frustrante per l’utente. Il fornitore di servizi dovrebbe considerare di spostare il
elenco dei server nella schermata principale del client.

Salverà anche l’utente dal
inutile seccatura di connettersi due volte alla rete VPN per crearne una sola
cambio del server.

La finestra che appare dopo il
connessione stabilita, visualizza il virtuale
Indirizzo IP dell’utente, volume di dati caricati e scaricati e
durata della sessione.

L’elenco dei server è disponibile in questa finestra
solo e i server vengono visualizzati dal
posizione del paese. L’ordinamento dei server è assente, così come i server dedicati
per varie attività come lo streaming e la condivisione di file P2P.

Il primo elemento nel menu delle opzioni è
“Account”. Informa l’utente sull’abbonamento
stato e data di scadenza insieme al nome dell’account.

Successivamente arrivano le “Impostazioni”. Ha gli interruttori a levetta per “Perdita IP
protezione “e” Internet kill switch “. Contiene anche alcune personalizzazioni
opzioni e l’opzione per cambiare la lingua.

Impostazioni generali nei piani Premium

L’elemento utile successivo nell’elenco è “Guida”.
L’utente può ottenere informazioni su una varietà di problemi che potrebbe essere
di fronte al servizio.

Sezione di aiuto dell’account

Nel complesso, l’interfaccia utente è molto semplice, ma anche la mancanza di opzioni
non essere trascurato. Il fornitore di servizi
dovrebbe concentrarsi sull’inclusione di opzioni più pertinenti nell’interfaccia utente e quindi
far sentire l’utente più in controllo dell’applicazione.

Piattaforme e dispositivi

piattaforme

Il servizio è disponibile per tutti i principali
piattaforme che sono Windows, MacOS, Android, iOS e Windows Phone. Oltre ad
queste piattaforme, il cliente può ottenere estensioni del browser per Chrome e Firefox
browser web.

Questo è tutto ciò che hanno da offrire per quanto riguarda il supporto della piattaforma.
Il servizio non è disponibile anche per Linux.

La maggior parte dei servizi VPN fornisce all’utente
con l’opzione per scaricare la configurazione
fileS per le piattaforme meno conosciute e altri dispositivi che si connettono al
Internet.

Se i servizi non dispongono di tali servizi
per altre piattaforme, sono almeno disponibili per la configurazione di
router. Ma purtroppo, Hotspot Shield non è disponibile anche per i router.

Se il servizio era disponibile per i router,
quindi l’utente avrebbe potuto usarlo per fornire la copertura VPN al resto del
dispositivi che richiedono una copertura VPN. E questo è il modo in cui molte VPN
i servizi migliorano l’accessibilità del loro prodotto.

I produttori di Hotspot Shield devono farlo
rendersi conto che molti dispositivi personali hanno bisogno della connettività Internet in questi giorni e
l’utente desidera proteggere questi dispositivi dagli elementi dannosi di
anche internet.

Quindi, è meglio che sempre più dispositivi
può connettersi alla rete VPN.

Lo stato attuale del supporto della piattaforma su
il servizio non è affatto soddisfacente e il fornitore del servizio deve farlo
includere più dispositivi nell’elenco di supporto.

Servizio Clienti

L’assistenza clienti è una caratteristica essenziale di
un buon servizio. Una catena è forte come
il suo collegamento più debole, e spesso abbiamo visto che l’assistenza clienti si è rivelata essere
quel collegamento più debole per i servizi.

Se il cliente non riceve assistenza adeguata dal servizio, lo è
probabilmente abbandonerà il servizio prima o poi.

Hotspot Shield offre una chat live 24/7
supporto per il servizio. Abbiamo anche ricevuto alcune domande, quindi abbiamo provato a ottenere il
risposte dal supporto live chat.

Hanno risposto rapidamente con risposte appropriate. Gli agenti dell’assistenza clienti
sembrava abbastanza competente e avevano una discreta conoscenza del servizio. Noi
sono impressionato dalla qualità del servizio che abbiamo ricevuto dal supporto live chat.

Molti altri servizi VPN promettono un servizio 24 ore su 24, 7 giorni su 7
supporto live chat, ma non tutti sono in grado
per fornire servizi di alta qualità. Ma Hotspot Shield ha fatto in modo che
il loro servizio clienti fa bene il suo lavoro.

Venendo alla pagina di supporto del servizio
sul sito ufficiale, non fornisce molte informazioni sul prodotto. L’utente può trovare il supporto
pagina utile se si trova in difficoltà con il cliente o se desidera conoscerlo
il processo di installazione del servizio.

La pagina di supporto non tratta molto
le specifiche e le caratteristiche del prodotto. Nel
infatti, è difficile conoscere le specifiche del prodotto in questione
generale.

Tuttavia, il live attivo e informativo
il supporto chat attualmente risolve questo problema. Ma devono rendere la pagina di supporto più istruttiva e pertinente
agli utenti.

Conclusione

L’unica cosa che si può notare immediatamente è che questo è un
servizio VPN velocissimo. Non abbiamo quasi visto alcun servizio VPN fornito
velocità così elevate su una rete VPN.

La ragione può essere il proprietario
Protocollo Catapult Hydra, ma anche questa sembra essere la nostra unica preoccupazione per il
anche il servizio. Non siamo sicuri della sicurezza su questo protocollo rispetto
con quelli più preferiti come il protocollo OpenVPN.

Quindi ci sono alcuni altri problemi minori come
come nessuna protezione da perdite DNS, l’assenza di
server dedicati, mancanza di funzionalità aggiuntive come doppio hop, ecc.

Tuttavia, la crittografia avanzata, l’eccellente supporto clienti e funzionalità del genere
come Perfect Forward Secrecy merita anch’esso il riconoscimento.

Il fornitore di servizi deve fornire alcuni
maggiori dettagli sulle specifiche del protocollo in modo che gli utenti possano esserlo
più sicuro sulla sicurezza del protocollo.

Hotspot Shield è uno dei migliori servizi VPN,
ma devono comunque risolvere molte cose per migliorare il prodotto. Il
Anche la giurisdizione del paese a 5 occhi è qualcosa che può perseguitarli a lungo
mentre.

Riteniamo che il servizio migliorerà solo
da qui, e speriamo di vedere una versione più robusta ed efficiente di
servizio nel prossimo futuro.

Kim Martin Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map