Recensione di Surfshark

Professionisti


  • Posizioni dei server: il servizio ha più di 500 server in oltre 50 paesi in tutto il mondo. Con queste molte opzioni server, la maggior parte degli utenti può aspettarsi di avere un server VPN non troppo lontano dalla propria posizione, e quindi velocità migliori.
  • Crittografia avanzata: il prodotto utilizza la crittografia a 256 bit, che è la crittografia più potente e migliore disponibile. Gli utenti possono sentirsi al sicuro sui propri dati con una crittografia così forte in atto.
  • MultiHop: questa funzione fornisce all’utente una doppia connettività del server VPN. Dopo essere stato connesso simultaneamente a due server VPN, l’utente può godere della sicurezza a doppio strato della VPN e esplorare Internet.
  • Supporto live chat 24/7: il servizio fornisce un supporto live chat 24/7. Non solo il servizio è disponibile 24 ore al giorno, ma anche la qualità del servizio offerto è impressionante. È possibile aspettarsi risposte rapide e appropriate dal team di supporto della chat ogni volta.
  • Kill Switch: su questo servizio VPN è disponibile anche un kill switch Internet. Un kill switch quando attivato interrompe il traffico Internet in caso di interruzione della connessione VPN, proteggendo così i dati dell’utente dall’uscita su Internet senza una copertura VPN.
  • Connessioni simultanee illimitate: con SurfShark, l’utente può utilizzare un numero illimitato di dispositivi contemporaneamente con un account, fornendo così la copertura VPN a tutti i suoi dispositivi.
  • Proprio server DNS: il servizio utilizza i propri server DNS e, senza che siano coinvolte terze parti, ci si può preoccupare meno delle perdite DNS durante l’utilizzo di questo servizio VPN.

Contro

  • Protocolli limitati: l’utente può scegliere solo due protocolli, ovvero OpenVPN e IKEv2. Con così tanti protocolli disponibili, dovrebbero fornire più opzioni agli utenti.
  • No IPv6: i server non forniscono supporto IPv6 e in questo caso ci sarà sempre la possibilità di perdite IPv6. Tali perdite possono compromettere l’anonimato dell’utente sulla rete e quindi non dovrebbero essere prese alla leggera.
  • Supporto limitato della piattaforma: il servizio è disponibile solo per le principali piattaforme e router e l’utente dovrà avvalersi dell’aiuto dei router per fornire una copertura VPN al resto dei suoi dispositivi che girano su piattaforme meno conosciute.

Sito ufficiale: Visita il sito web

Panoramica

Veloce panoramica
Visita il sito Web
protocolliOpenVPN e IKEv2
piattaformeWindows, Mac, iOS, Android, Linux, Chrome, Firefox, FireTV
GiurisdizioneIsole Vergini Britanniche
RegistrazioneNessun registro
crittografiaCrittografia AES-256-GCM
ConnessioniIllimitato
sedi50 posizioni
server500+
Opzioni di pagamentoPaypal, Google Pay, Crdit Card, Crypto Currency
Opzioni di supportoChat dal vivo, supporto di esperti, supporto e-mail
Prezzi da1,99 USD / mese fatturato per 24 mesi
GaranziaRimborso di 30 giorni

Non dovrebbe essere una sorpresa che un servizio
chiamato Surf’shark ‘proviene dalla nazione insulare delle Isole Vergini britanniche.

Ora, le Isole Vergini britanniche sono all’estero
territorio, e come gli altri territori d’oltremare dell’Inghilterra, hanno anche
le loro leggi e giurisdizioni.

Tuttavia, sappiamo tutti che il Regno Unito
fa parte dei paesi 5-Eyes e quindi ci si può aspettare una certa influenza
della stretta sorveglianza anche su questi territori d’oltremare.

Homescreen Prima e dopo le connessioni

Questo servizio VPN afferma di avere tutte le funzionalità di base previste da un servizio VPN e
sostengono anche di essere il più economico tra i servizi VPN efficaci.

Hanno anche funzionalità aggiuntive come
adblocker e connessioni multi VPN. Daremo anche queste funzionalità
prova e vedi quanto sono funzionali.

In questa recensione, vedremo se sono in grado di fornire un servizio VPN di alta qualità e se il prodotto è competente quanto
la società afferma di esserlo.

Li confronteremo anche con alcuni dei
servizi VPN di spicco là fuori, in quanto affermano di essere bravi quanto loro ma
a un prezzo molto più basso.

MultiHop

Server multihop (= doppia VPN)

Surfshark consente all’utente di indirizzare il proprio
traffico Internet attraverso alcune delle loro doppie connessioni VPN personalizzate.

Gli utenti possono scegliere solo da uno dei
elencato connessioni a doppio server e non possono avere i server di propria scelta.

La maggior parte dei servizi VPN che forniscono
opzione di connessione a più di un server VPN contemporaneamente, fornire agli utenti un’opzione per scegliere il
server del loro stesso desiderio. Alcuni di quelli
dare la possibilità di connettersi a più di due server contemporaneamente.

Anche se questa funzione raddoppia la VPN
copertura per il traffico Internet, il provider VPN avrebbe potuto almeno consentire
gli utenti di scegliere i server da soli.

Se un utente non ha una chiusura per server nell’elenco, la funzione è
ridondante a lui / lei. Tutte le connessioni MultiHop elencate al momento della revisione
includere solo i paesi americani ed europei.

Gli utenti del resto delle regioni
potrebbe avere un momento difficile mentre si cerca di raggiungere velocità soddisfacenti
queste connessioni a doppio server.

CleanWeb

È il servizio di blocco degli annunci disponibile su
Surfshark. Blocca annunci pubblicitari, tracker e malware
che l’utente può imbattersi in Internet.

Sembravano le capacità di blocco di CleanWeb
Piuttosto impressionante. Tuttavia, è difficile
commentare quanto bene può affrontare il malware.

Tuttavia, è facile attivare il
e sbarazzarsi di fastidiosi annunci pubblicitari e spero di essere al sicuro anche dal malware.

L’utente può trovare l’interruttore di attivazione / disattivazione CleanWeb
la scheda “Sicurezza”.

Se confrontiamo la funzione con
gli adblocker disponibili su alcuni altri servizi VPN come Perfect Privacy, a CleanWeb mancano alcuni
opzioni di personalizzazione.

Opzioni aggiuntive come “blocca notizie false”,
e la “privacy dei minori” può aggiungere alcune nuove dimensioni alla funzione e renderla uniforme
più utile.

Whitelister

È una delle rare caratteristiche
ottiene un servizio VPN. Per gli utenti di Surfshark, la funzione è disponibile solo su
Dispositivi Windows e Android.

Nell’elenco, gli utenti possono aggiungere il Web
dominio o l’app che desiderano utilizzare senza la copertura VPN. La caratteristica
escluderà quindi quei domini Web e app dalla copertura VPN.

La funzione può essere utilizzata durante l’accesso al sito Web che non è molto sensibile alle informazioni per avere più velocità, o anche mentre
utilizzando specifici servizi online come quello bancario che necessita dell’effettivo IP del
utente per funzionare correttamente.

La funzionalità è di nuovo facile da usare con la disponibilità di un interruttore a levetta in
Menu “Sicurezza”.

Modalità NoBorders

Seguendo il nome, abbiamo pensato che fosse così
una delle funzionalità che ci permetterà di bypassare i firewall installati
varie regioni per bloccare la connessione Internet gratuita come in Cina.

Ma non è una di quelle funzionalità e
l’ironia della situazione è che non siamo ancora sicuri della funzione di questo
caratteristica.

Siamo stati
informato dal servizio di assistenza clienti di Surfshark
che questa funzione aiuterà gli utenti di paesi con VPN limitata
accesso.

La funzione mostrerà loro il preferito
posizioni dei server per la loro attuale posizione geografica. L’elenco dei server lo farà
essere più breve, ma le opzioni visualizzate saranno quelle ottimali per l’utente.

La funzione non deve essere confusa con
uno che ignora i firewall regionali; esso
mostra solo i server ottimali per l’utente in base alla sua posizione.

server

Posizioni dei server (come puoi vedere hanno molte posizioni in Europa!)

Il numero di posizioni del server e
il numero di server nella rete VPN, dice molto sul tipo di servizio
si può accettare dal servizio VPN.

Anche se non è l’unico criterio per
giudicare un servizio e talvolta può anche essere fuorviante, ma lo è ancora
molto importante per i servizi VPN avere una rete VPN sana.

Surfshark afferma di avere più di 500
server in più di 50 posizioni di server. La maggior parte delle posizioni del server
sono nel continente europeo. americano
i paesi hanno anche avuto la loro giusta quota di server.

Principali paesi della regione Asia-Pacifico
sono stati coperti, ma il Medio Oriente
e il continente africano ha solo una manciata di server.

Tuttavia, questo è il caso generale con la maggior parte
dei servizi VPN in questi giorni e ci sono pochi servizi VPN che forniscono un
copertura uniforme della rete VPN in tutti i continenti.

Opzioni del server all’interno dell’interfaccia utente

L’utente non troverà alcun apposito
server nell’elenco dei server però. Là
non è disponibile un ordinamento server sul client. Ma l’utente troverà un
Opzione “Posizione ottimale” nell’elenco che lo collegherà al più vicino
posizione del server.

Non ci sono streaming o P2P dedicati
server di condivisione file anche nell’elenco.

Dal momento che il servizio afferma di fornire l’accesso
a Netflix US sulla homepage del sito ufficiale, aggiungendo dedicato
le opzioni del server di streaming nell’elenco dei server avrebbero reso il servizio completo
molto bene.

Parlando dei server di condivisione P2P, il
rappresentante del servizio clienti ci ha informato che tutti i server statunitensi e britannici lo sono
P2P amichevole. Questa è stata una grande sorpresa
a noi.

In generale, gli Stati Uniti non sono un server ideale
posizione per la condivisione di file P2P a causa della pressione delle agenzie media in
Paese.

Quando abbiamo detto lo stesso al cliente
rappresentante dell’assistenza, ci ha detto che DMC invia notifiche ai server e
ecco perché una persona che utilizza il servizio torrent attraverso i propri server è al sicuro.

Non sappiamo se questo è coraggio o
mancanza di cervello, ma siamo qui per recensire il prodotto e non per giudicare
capacità decisionali del fornitore di servizi VPN.

Concluderemo questa sezione dicendo
che il numero di server disponibili nella rete sembra ampio e anche le posizioni sono abbastanza disperse. Il
la promessa di accesso a Netflix US e le richieste di server compatibili con P2P nel
Anche gli Stati Uniti e il Regno Unito hanno sviluppato una valida base per il servizio VPN.

politica sulla riservatezza

Surfshark rientra nella giurisdizione delle Isole Vergini britanniche. L’inclusione del
la parola “britannici” farà alzare le sopracciglia a molte persone come l’Inghilterra
i 5 paesi degli occhi.

È anche giustificabile che siano preoccupati perché questi paesi a 5 occhi
dispongono di sistemi di sorveglianza efficaci e condividono reciprocamente tutto ciò
dati di sorveglianza.

British Virgin Island non rientra direttamente nei paesi 5-Eyes. Il
il territorio ha le sue leggi e
giurisdizione in atto e le leggi locali supportano la privacy individuale.

Ma non si può mai salutare il fatto
c’è qualche interferenza britannica.

La società non memorizza alcun personale dell’utente
dati mentre utilizza il tunnel VPN. Questo
significa che non raccolgono gli indirizzi IP dell’utente o dei server che
utilizza nella VPN, i timestamp, le informazioni sulla sessione, l’utilizzo della larghezza di banda, ecc.

Tuttavia, le aziende devono averne alcune
dati quando uno si abbona ai loro servizi. Questa informazione include l’e-mail
indirizzo dell’utente e alcuni dei
informazioni sulla transazione.

Forniscono l’opzione per utilizzare le criptovalute
come forma di pagamento in modo che l’utente non debba rivelare il proprio personale
informazione.

Tuttavia, vale la pena notare che il
il servizio memorizza l’indirizzo IP dei visitatori sul sito Web. Usano anche
servizio analitico come quello di Google Analytics.

Le informazioni raccolte dall’analisi
i servizi non sono personali. Ma se l’utente non vuole rivelare il proprio IP
indirizzo, lui / lei dovrebbe usare alcune misure precauzionali prima di visitare il
sito ufficiale di Surfshark.

Vale anche la pena ricordare che il
il servizio mantiene una dichiarazione canaria di garanzia che informa l’utente di qualsiasi
implicazioni legali che il servizio potrebbe dover affrontare.

Siamo soddisfatti della politica sulla privacy di
Surfshark, e apprezziamo anche la trasparenza mostrata dal servizio su
tali questioni.

Analisi dei tempi di connessione

Numero di prova Tempo impiegato per stabilire una connessione (secondi)
Avg. Tempo in secondi 3,55
14.26
23.14
32.99
43.36
53.5
63.12
73.02
83.77
93.67
104.67

Abbiamo eseguito l’analisi del tempo di connessione
per il server di posizione ottimale con l’opzione opzionale
protocollo automatico attivato.

Il cliente è molto veloce quando si tratta di
connessione e disconnessione da Internet. Una connessione media
il tempo di 3,5 secondi è un’ottima notizia per gli utenti.

La parte migliore dell’analisi è stata quella
il client era coerente con il tempo di connessione e non abbiamo mai registrato a
tempo di connessione superiore a 5 secondi.

Test di velocità

Analisi del test di velocità prima & Dopo aver collegato più opzioni del server

Gli squali sono veloci, così come i surfisti. Uno
si aspetterebbe alcune velocità molto elevate da un prodotto chiamato
Surfshark.

Abbiamo fatto il test di velocità per un sacco di
server con l’opzione di selezione automatica del protocollo, e qui ci sono alcuni dei
fatti dai test di velocità.

La massima velocità che abbiamo osservato è stata per
Opzione server “Posizione ottimale”. Il cliente è stato in grado di trattenere il 75,8% del
velocità originale. La velocità risultante sul server ottimale non è molto veloce, ma
non è anche sul lato più lento.

Dopo la soddisfacente velocità ottenuta da
il server “Posizione ottimale”, ci siamo collegati ai server di Stati Uniti, Regno Unito e Svezia. Le velocità per questi
i server erano rispettivamente il 68,4%, il 54,9% e il 68,7% della velocità iniziale.

Queste velocità sono piuttosto mediocri
regione e il fornitore di servizi può migliorare molto qui.

Quando ci siamo connessi ai server MultiHop,
ci aspettavamo che le velocità scendessero ancora più in basso, ma con nostro grande stupore, il
le velocità sul client sono riuscite in qualche modo a rimanere a galla.

Una delle connessioni a doppio server era
in grado di fornire circa il 70% della velocità originale, che è superiore ad alcuni dei
singoli server.

Queste sono alcune delle migliori velocità che abbiamo
visto per le doppie connessioni al server VPN.

Il servizio, tuttavia, può apportare molti miglioramenti alle velocità per singolo server
connessioni. Le velocità sono soddisfacenti al momento, ma se il servizio
vuole competere con i popolari servizi VPN, quindi le velocità devono
aumentare di sicuro.

Sicurezza

La sicurezza su Internet è la ragione principale per cui le persone si rivolgono ai servizi VPN.
A volte il punto focale cambia dalla sicurezza ad altre funzionalità della VPN
servizio.

Questo spostamento nel punto focale può essere attribuito al fatto che la sicurezza su a
Il servizio VPN è dato per scontato, e
la gente presume che le misure di sicurezza siano sempre abbastanza buone su una VPN
servizio.

Ma non siamo uno di quei tipi ignoranti
e valuta le misure di sicurezza adottate su questo servizio VPN.

I dati sono
mascherato con crittografia a 256 bit. Questo
è la migliore crittografia che qualsiasi servizio VPN può fornire e l’utente può essere certo che i suoi dati non lo sono
facile da decifrare affatto.

Il servizio viene fornito solo con due protocolli,
cioè OpenVPN e IKEv2. OpenVPN può essere utilizzato
con TCP e UDP. Il numero di protocolli è un po ‘meno, ma l’utente
è stato fornito con uno dei migliori
protocolli disponibili.

Il servizio ha i propri server DNS e non ci sono server di terze parti. L’utente può
goditi Internet senza la preoccupazione di una perdita DNS sul servizio.

Sufshark non supporta IPv6. Ciò significa che
gli utenti devono disattivare IPv6 sul proprio
dispositivi manualmente o potrebbe esserci una possibile perdita IP su questo servizio.

Per ulteriore sicurezza, è possibile utilizzare
Connessioni MultiHop. Ciò fornirà una copertura VPN aggiuntiva per
traffico internet.

CleanWeb è il servizio di blocco degli annunci che
viene fornito con il servizio e impedisce pubblicità e malware. Anche questo migliora
la sicurezza del dispositivo e dei dati dell’utente.

Il provider VPN deve includere di più
protocolli nel servizio in modo che l’utente abbia più opzioni tra cui scegliere. IPv6 è anche un elemento critico quando
viene alla sicurezza e devono anche affrontare questo problema chiave.

Interfaccia utente ed esperienza

Le interfacce utente hanno richiesto parecchio
di importanza in questi giorni in quanto è un modo per mostrare tutte le proprietà e
le caratteristiche del servizio.

Surfshark viene fornito con un semplice e facile da
usa l’interfaccia utente. Il client fornisce un clic
opzione di connettività e le ultime posizioni del server sono visualizzate anche nella schermata principale.

Quando l’utente apre le posizioni del server,
viene visualizzata l’opzione di posizione ottimale del server
in cima e il resto del server
le posizioni lo seguono in ordine alfabetico.

Non è disponibile alcuna opzione di ordinamento del server
sul client e l’utente deve scorrere su e giù l’elenco dei server per trovare
il server ideale.

Tuttavia, i server sono classificati nell’opzione MultiHop. Ce ne sono alcuni personalizzati
sono elencate le doppie opzioni del server VPN e l’utente può sceglierne una qualsiasi.

Diverse opzioni di impostazione

Le opzioni
il menu si apre in una finestra di varie schede. Informazioni sull’account utente, l’abbonamento e il client
la versione è presente nella parte superiore sotto l’intestazione “Il mio account”.

È seguito da un’intestazione “Generale”. Questa intestazione contiene le seguenti schede.

Impostazioni di connettività del server nell’interfaccia utente

La prima scheda è “Connettività”. Contiene le opzioni primarie come “Avvia
con Windows “e” Connessione automatica “
la scheda successiva è “Notifiche”, che mostra
nient’altro che un interruttore di commutazione di notifica. Dedicare un’intera scheda a un interruttore
switch è ciò che rende la scheda una pseudo-scheda.

La scheda successiva è “Sicurezza” e contiene opzioni come Kill-switch,
CleanWeb e Whitelister. L’utente può abilitare / disabilitare tutte queste funzionalità in
questa scheda.

Opzioni di sicurezza nell’interfaccia utente

L’ultima scheda pertinente è “Avanzate” e l’utente può scegliere i protocolli da
questa scheda, nonché disattivare / attivare i rapporti sugli arresti anomali e la modalità NoBorders.

Opzioni di impostazione avanzate nell’interfaccia utente

Il cliente è
facile da usare, ma include l’inclusione del server e rende l’utente
un’interfaccia più concisa renderà il client più intuitivo per l’utente.

Piattaforme e dispositivi

Dai sistemi operativi alle estensioni!

Il servizio è disponibile per tutti i principali
piattaforme, ovvero Windows, MacOS, Android, iOS, Linux e router. Essi anche
fornire estensioni per i browser Chrome e Firefox.

Sono disponibili app per Android TV e Amazon Fire TV. Per altre applicazioni come l’utilizzo della VPN direttamente su SmartTV (o XBOX), gli utenti dovranno fare affidamento sui router VPN.

Non c’è limite al numero di dispositivi
che può essere utilizzato contemporaneamente da un account.

Il supporto della piattaforma sul servizio è
soddisfacente, ma devono includere quante più piattaforme possibili in
servizio.

Ciò andrà a beneficio sia del servizio che degli utenti.

Servizio Clienti

L’assistenza clienti per Surfshark è unica
del meglio che abbiamo incontrato.

Il servizio fornisce una chat live 24/7
supporto e le risposte sono rapide come uno squalo nell’oceano e conversazioni
sono fluidi come un surfista professionista che cavalca un’onda.

La pagina di supporto mancava molto del
informazioni e non era abbastanza informativo, ma il supporto della chat ha compensato
tutto ciò.

Abbiamo riscontrato alcuni problemi mentre cercavamo di saperlo
su alcune delle funzionalità come la modalità NoBorders, ma lo abbiamo anche sentito
rappresentante ha cercato di aiutarci al massimo delle sue capacità ma era limitato dall’insufficiente conoscenza
il prodotto.

L’assistenza clienti è eccezionale solo perché
della live chat, ma devono anche rendere più istruttiva la pagina di supporto.
Aiuterà quegli utenti che non preferiscono molto l’interazione individuale.

Conclusione

Surfshark ha capito bene quando si tratta di
l’infrastruttura di base necessaria per un buon servizio VPN. Il numero di server,
i protocolli, l’informativa sulla privacy e altre cose abbastanza buone sembrano proprio dove appartengono.

Ma devono ancora fare molte modifiche
e aggiustamenti per ottenere il meglio dalle risorse già disponibili.

Le aree che possono essere migliorate sono velocità, funzionalità di sicurezza e miglioramento
funzionalità aggiuntive e rendendole più rilevanti per gli utenti.

Se vogliono diventare il più grande squalo di
l’oceano VPN, quindi devono fare
questi cambiamenti sottili ma importanti nel prodotto.

Kim Martin Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map