I migliori servizi VPN per la Russia

Sarà un eufemismo dire che il
Internet è una parte importante della nostra vita. È parte integrante della nostra vita.
È sia autorizzante che impegnativo in qualche modo.


Un individuo può usare Internet per condividere
idee e opinioni, mentre potrebbero esserci alcuni gruppi che possono usare Internet per
frugare nelle vite degli altri.

Accade che ci sia una situazione simile nel più grande paese del mondo. Il governo russo sta cercando di controllare Internet nella regione in modo che possa in qualche modo controllare la vita dei cittadini.

Un esempio del desiderio del governo di farlo
controllare Internet nella regione è che sarebbe necessario il passaporto
accedere a qualsiasi rete Wi-Fi pubblica in Russia. Sarà quindi l’operatore di rete
conservare queste informazioni sul passaporto per almeno sei mesi.

Le persone nel paese e molte di loro,
si è rivolto ai servizi VPN per impedire al governo di violare le loro attività private
la rete.

Tuttavia, il governo russo è intenzionato a prendere il controllo di Internet
la regione e ha trovato modi per limitare
la libertà online dei cittadini. Questi modi hanno influenzato i servizi VPN nel
anche la regione.

Controlla anche: I dieci servizi VPN complessivi

Questo articolo passerà attraverso tutti i dettagli di questo costante inseguimento di gatto e topo tra il governo russo e coloro che aspirano alla connessione internet gratuita nella regione.

Un breve sfondo

Lasciatevi prima dare una breve descrizione di
la situazione della libertà online nel paese.

Si può facilmente dire che lo è la libertà online
inesistente in questa nazione comunista. Il paese ha molto
restrizioni che incidono su attività che vanno dalle preghiere religiose alle abbuffate
guardando su internet.

I governi autoritari in tutto il
il mondo sta cercando di ottenere il pieno controllo del cyberspazio nella regione come loro
rendersi conto che una rete Internet libera e aperta può illuminare i cittadini riguardo alla loro
diritti.

Roskomnadzor è l’organo ufficiale del governo russo che è responsabile dell’introduzione, attuazione e applicazione di varie normative su Internet e servizi di telecomunicazione nel paese.

Roskomnadzor – Il servizio russo per la comunicazione, l’IT e la supervisione dei media

Il paese non ha solo dati obbligatori
leggi di conservazione ma, gli enti governativi hanno il pieno controllo sui dati a
sempre.

Il governo lo aveva reso obbligatorio per
i servizi di telecomunicazione e gli ISP per installare SORM (System for Operative
Attività investigative) sui loro server. Questo darebbe al russo
governo pieno accesso alle attività degli utenti dei servizi.

Roskomnadzor non consente ai servizi di telecomunicazione di avere server al di fuori del paese se forniscono i servizi all’interno del paese. In questo modo il governo mantiene anche il controllo fisico sulle informazioni relative alle attività online dei cittadini.

Molte aziende non hanno avuto un piacevole
esperienza in Russia per questi motivi. Linkedin è stato bandito nel
Paese perché si sono rifiutati di condividere le informazioni private degli utenti
il governo.

La legge Yarovaya nel paese impone
varie restrizioni sull’uso di Internet che includono i servizi online
che utilizzano la crittografia dei dati per consentire alle agenzie governative di accedere al contenuto
avvolto sotto la copertina di crittografia.

Anche il governo russo è famoso
controllare i media e altre vie di informazione nel paese.

Internet, essendo un faro di informazioni per
gli utenti di tutto il mondo hanno anche affrontato l’ira del governo russo.

Roskomnadzor ha iniziato con il divieto di contenuti che comportano crimini contro i bambini e il contenuto odioso che è qualcosa che tutti i governi dovrebbero fare. Ma prima hanno iniziato a prendere di mira i media stranieri.

L’organizzazione ha iniziato a mettere il
siti web di queste agenzie di media nel
lista nera, il che significa che gli ISP in tutto il paese non dovevano consentire agli utenti
accesso a questi siti Web.

La blacklist internet della Russia contiene
l’elenco di tutti i siti Web e servizi che sono stati vietati dal russo
governo per un motivo o per l’altro.

Gli ISP sono stati vietati per consentire il
gli utenti ad accedere a questi siti Web.

I media erano solo l’inizio, e presto i siti web che rappresentavano diverse categorie su Internet passarono sotto il radar di Roskomnadzor.

Qualsiasi contenuto incoerente con
le ideologie del governo comunista della nazione furono bandite e il sito web contenente tali contenuti finì nella lista nera.

Esistono numerosi siti Web sul russo
lista nera, e la maggior parte di loro è lì perché il sito web contiene alcuni contenuti che non si mescolano bene con ciò che il governo russo
pensa.

L’organismo ufficiale ne citerebbe varie
motivi per vietare anche il più semplice dei siti Web e delle applicazioni in
nazione. Un esempio è l’app di messaggistica chiamata Telegram.

Essi
vietato affermando che era in uso
per incoraggiare il terrorismo nel paese.

L’ascesa e la caduta delle VPN in Russia?

Il governo stava restringendo Internet
nel paese e vietando tutti i tipi
dei siti Web nel paese incluso il
quelli che trasmettono in streaming contenuti come serie web di film.

La situazione è stata un incubo per il
Anche gli appassionati di sport russi
privato della trasmissione televisiva di molte partite giocate al di fuori del
nazione.

Questo è il momento in cui i servizi VPN hanno iniziato a guadagnare popolarità e
attrito nel paese.

Il popolo russo si è rivolto ai servizi VPN
per contrastare le leggi sulla conservazione dei dati nella regione. Ciò ha portato a una situazione in cui i servizi VPN hanno registrato un’incredibile crescita del numero di abbonati
nel paese.

I servizi VPN consentivano il russo
netizen per sperimentare una connessione Internet gratuita e aperta. Ora dovevano accedere a tutti
il contenuto che amano su Internet e molto altro ancora.

Ma il governo russo ne aveva altri
pensieri quando si trattava dell’uso di Internet e sono intervenuti per rovinare la festa
per tutte le persone che utilizzano i servizi VPN.

Il governo ha introdotto alcuni cambiamenti in
la legge già esistente a cui fatto
tutti i servizi VPN illegali nel paese se i servizi non sono conformi
nell’ambito delle linee guida del governo.

Queste linee guida governative per la VPN
i servizi erano qualcosa che avrebbe sfidato l’intero significato di un servizio VPN.

Il governo consentirebbe solo quelle VPN
servizi per funzionare all’interno del paese che darebbe il russo
governo, accesso a tutto il contenuto archiviato all’interno dei server VPN.

I servizi VPN devono anche archiviare il file
dati relativi alle attività online di
gli utenti e anche rispettare il
politiche della lista nera del governo.

Il rispetto delle politiche della lista nera significherebbe che il servizio VPN non può più fornire accesso a nessuno dei
i siti Web nella lista nera per gli utenti.

Se un servizio VPN segue tutti questi
restrizioni all’interno del paese, solo allora sarà considerato illegale nella nazione.

Lasciaci solo
riduci le righe sopra per te. Una VPN è legale in Russia solo se lo è
memorizza informazioni relative alle attività online dell’utente, condividendole
il governo e non consente l’accesso ai contenuti con restrizioni geografiche nella regione.

Questo deve essere lo scherzo più grande del secolo, e nulla può deridere il
libertà online dei cittadini più delle leggi russe. Ok, forse i cinesi
le leggi possono, ma questo è un argomento di discussione per un articolo completamente diverso.

Per assicurarsi che i cittadini non conoscano molto la VPN
servizi, il governo russo lo ha reso illegale, sia per un’organizzazione come
nonché per un individuo, per condividere i collegamenti per un servizio VPN o
pubblicizzalo.

È
considerato un reato se qualcuno
o si trova qualcosa che pubblicizza un servizio VPN nel Paese. Il governo
impone pesanti multe a tali persone e
organizzazioni.

Il governo russo sembra andarsene
nessuna pietra rovesciata per impedire ai servizi VPN di funzionare nel paese.

In seguito

La situazione sembra molto noiosa quando arriva
alla libertà online dei cittadini in Russia. Ma questa non è la prima volta
nella storia che un governo ha cercato di limitare il diritto all’informazione
I cittadini.

Ci sono stati molti tentativi di questo tipo da parte di
vari governi autoritari in passato, ma in qualche modo i cittadini hanno
sempre stato in grado di trovare un modo per aggirare i blocchi stradali e ottenere ciò che è giustamente
il loro.

Sembra che stia succedendo qualcosa di simile
Anche la Russia. Anche se le leggi pertinenti
le questioni relative ai servizi VPN nel paese sono molto severe, le autorità russe no
stato abbastanza vigile con l’attuazione
di queste leggi.

Quando la legge riguardava l’illegalizzazione della VPN
servizi in caso di non conformità con il
sono state introdotte le linee guida del governo, a
molti servizi VPN hanno rifiutato di aderire alla legge e di condividere quelli dell’utente
informazioni con le autorità.

Il governo ha continuato a vietare molto
questi servizi VPN e prendono il controllo dei loro server nel paese. Ma quelli
erano solo alcuni dei servizi VPN utilizzati
nel paese.

Ci sono ancora molti servizi VPN che
stanno funzionando nel cyberspazio russo. Non è che hanno questi servizi
usato qualsiasi mezzo illegale per ottenere il ruolo. Stanno solo fornendo servizi nel paese anche prima del
attuazione della legge che rende illegale la VPN.

I servizi non si sono arresi
le loro risorse, e ora spetta al governo intraprendere qualsiasi tipo di azione ritenga necessaria.

Come scegliere la migliore VPN per la Russia

Non intendiamo incoraggiare nessuno ad andare
contro le leggi locali di un paese e partecipare alle attività che
sono stati proibiti dal governo.

Tuttavia, vogliamo anche discutere di cosa
dovrebbero essere le qualità ideali del servizio VPN destinato all’uso in Russia.

Gran parte di questa discussione può essere incentrata sul fatto che qualsiasi server che rientra nel territorio russo può essere preso in custodia dalle autorità russe in qualsiasi momento.

Piazza Rossa in Russia

Quindi, idealmente, il servizio VPN non dovrebbe
avere un server all’interno del paese. Il
l’utente dovrebbe anche cercare di assicurarsi che non si connetta a un server all’interno del paese in quanto potrebbe essere compromesso da
il governo.

L’altra caratteristica che il servizio VPN
deve avere se deve fornire anche alcuni server in Russia
non dovrebbe avere una rigorosa politica di non log.

Questa politica assicurerebbe che anche se il
il server viene compromesso o confiscato dalle autorità, non ce ne saranno
perdita di dati. E la perdita di dati può essere facilmente prevenuta se non ci sono dati
per cominciare, in primo luogo.

La crittografia affidabile e affidabile insieme all’uso di un protocollo sicuro, devono essere le altre qualità della VPN
servizio. Ci si può aspettare vari tentativi di violazione in un tale cyberspazio, e quindi non ci dovrebbero essere
scorciatoie quando si tratta di misure di sicurezza sul servizio.

Una caratteristica molto cruciale che un servizio VPN
dovrebbe funzionare in un paese come la Russia è un interruttore per uccidere Internet.

Un kill switch è una funzione dei servizi VPN che aiuta a prevenire la perdita di utenti
attività online su Internet. Il suo funzionamento è molto semplice
capire. Tutto ciò che fa è che blocca il traffico Internet da parte dell’utente
dispositivo se la connessione VPN non riesce.

Le implicazioni possono essere gravi se i dati perdono su Internet
senza la crittografia e raggiunge le autorità.

Il metodo utilizzato è l’ispezione profonda dei pacchetti
da vari firewall restrittivi che rilevano
e impedisce a qualsiasi traffico VPN di ottenere
nel paese.

Tuttavia, ci sono alcune tecnologie proxy che possono
bypassare questi firewall restrittivi e i loro
ispezioni approfondite dei pacchetti. Una VPN
il servizio che utilizza tali tecnologie proxy è l’ideale per l’uso in un paese come
La Russia in quanto sarà in grado di bypassare le restrizioni geografiche molto facilmente.

Le scelte migliori

Ora che ne abbiamo discusso così tanto
il servizio VPN ideale per tale regione
passiamo attraverso alcuni dei servizi VPN che mostrano il discusso
Caratteristiche.

Zenmate

Ulteriori informazioni: Leggi recensione | Visita il sito web

Il servizio viene fornito con una prova gratuita di 7 giorni
e hanno un’enorme concentrazione di server in Europa, incluso l’Europa orientale.
Questo è uno dei fattori che potresti prendere in considerazione per iscriverti.

Oltre a molte posizioni dei server dell’ex Unione Sovietica (URSS), sono disponibili anche tre posizioni dei server nella stessa Russia. Ora è qualcosa di strano poiché la Russia non consente la VPN e ha vietato ufficialmente. Quindi Zenmate probabilmente ha alcuni modi per superare questo problema. Tuttavia, è davvero una delle opzioni ideali per iscriversi.

Il servizio ha un kill switch e l’utente
può sperimentare internet ad alta velocità anche
dopo aver utilizzato il servizio VPN.

ExpressVPN

Ulteriori informazioni: Leggi recensione | Visita il sito web

Questo servizio VPN è spesso classificato tra i migliori servizi VPN disponibili per gli utenti di tutto il mondo. La rete del server è impressionante e la sicurezza del servizio non è seconda a nessuno.

Il servizio offre anche posizioni di server nella regione russa e molte altre posizioni dell’ex Unione Sovietica (URSS) come Bielorussia, Ucraina, Lettonia e Armenia, tra le altre.

Tutte le posizioni russe secondo il sito Web ufficiale supportano tutte le piattaforme per quanto riguarda la sicurezza o la privacy, puoi usarle senza preoccupazioni!

NordVPN

Ulteriori informazioni: Leggi recensione | Visita il sito web

Con oltre cinquemila posizioni di server in tutto il mondo, NordVPN offre numerose opzioni per aggirare le restrizioni geografiche.

Le funzioni speciali come la doppia VPN e il cybersec sul servizio lo rendono ancora più attraente per gli utenti. Può offuscare anche l’uso della VPN, il che aiuta a superare l’ispezione approfondita dei pacchetti dei firewall restrittivi.

24 server – Attivo e funzionante!

NordVPN ha più di 60 posizioni di server e offre più di 5400 server. Offrono anche posizioni dei server in Russia e Prossimità. Poiché la Russia è un paese più grande del mondo, le posizioni dei server all’interno e all’esterno sono molto importanti. Il sito ufficiale suggerisce che al momento ci sono più di 20 server e tutti supportano tutti i protocolli, come abbiamo anche menzionato nella recensione.

VyprVPN

Ulteriori informazioni: Leggi recensione | Visita il sito web

Come abbiamo menzionato nella nostra recensione su VyprVPN, il servizio viene fornito con l’opzione di scegliere tra quasi 200k IP da 70 località in tutto il mondo.

Come abbiamo accennato in precedenza, poiché questo è
una nazione molto grande, richiede più ubicazioni di server all’interno o nelle vicinanze
posizione dell’utente. Hanno server in Russia e molti vicini
paesi come Slovacchia, Slovenia e Ucraina da un lato e Giappone
e Macao dall’altra parte. Quindi VyprVPN può essere un modo più semplice per sbloccare
siti censurati o bloccati.

CyberGhost

Ulteriori informazioni: Leggi recensione | Visita il sito web

Il servizio è tra i migliori nel campo dello streaming di contenuti. L’utente arriva ad abbuffarsi di guardare le sue serie preferite senza la necessità di preoccuparsi della sicurezza del servizio.

Inoltre, consente all’utente di disporre di una VPN
connessione contemporaneamente su sette
dispositivi che offrono molta libertà all’utente quando si tratta di
accessibilità.

Kim Martin Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map